-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 22 agosto 2018

Liquidazione dell'oro al minimo dal 2008 secondo i dati di BullionVault


Gli investitori privati che hanno acquistato oro ilmese scorso hanno superato i venditori con un margine mai visto dopo la vigiliadella crisi del 2008, secondo i dati di BullionVault.
L'oro è diminuito a luglio alla media mensile minima di un anno, -7,2% rispetto al picco diventi mesi in dollari di aprile.
Il Gold Investor Index – un'unità di misura unicabasata sugli scambi all'interno del circuito BullionVault, è aumentato di duepunti, dal 54,8 di giugno al 56,8 di luglio, segnando l'impennata trimestralemaggiore da fine 2012 (+8,2%) ed il valore massimo dalle ultime elezioniamericane.
Gli investitori che hanno scelto di liquidare il mesescorso sono diminuiti del 10,8% rispetto a giugno, al minimo da agosto 2008.BullionVault all'epoca era un quinto delle dimensioni attuali.
Gli acquirenti sono invece aumentati del 23,5% il mesescorso, 4,4 volte il numero dei venditori , rapporto più estremo degli ultimidieci anni.
È stata l'Eurozona a guidare questo aumento, con 6,1acquirenti netti per ogni venditore a luglio, mentre l'oro nella moneta unica èdiminuito alla minima media mensile da gennaio 2016.
In totale, gli investitori che si affidano a BullionVaulthanno acquistato più di 339kg al netto delle vendite, l'aggiunta mensilemaggiore da dicembre.
Questo ha portato il totale dei depositi in oro suBullionVault ad un nuovo record di 39 tonnellate.
Custodito in caveau professionali a scelta tra Londra,New York, Singapore, Toronto e Zurigo (il preferito dai clienti), l'oro gestitoda BullionVault supera tutti tranne quattro degli ETF in oro americani.
Commentandoi dati, Adrian Ash del dipartimento di ricerca di BullionVault ha scritto:
"L'ultima volta che così pochi investitori hanno sceltodi vendere oro è stato alla vigilia della crisi del 2008, iniziata con ilfallimento di Lehman Brothers.

Se hanno imparato dal passato, gli azionistidovrebbero prenderne nota.
I clienti ci ripetono che il primo impulso all'investimento è il ruolo storico dell'oro come assicurazione, in quanto guadagnavalore quando gli altri capitali perdono. Mentre lo scorso mese il prezzo bassoha giocato un ruolo decisivo, c'è una chiara intenzione di conservare edaccumulare oro.
In contrasto con questa tendenza dei clientiesistenti, l'interesse da parte di nuovi risparmiatori rimane debole. Con leBorse mondiali che stentano a ripetere i recenti massimi, questo mostra unavisione pericolosamente ottimistica del mondo finanziario".
I dati di Google Trends mostrano che il volumedelle ricerche per "acquistare oro" è aumentato nuovamente dopo ilminimo di giugno di undici anni, ma copre appena i due terzi della media degliultimi dieci anni, e metà di quella tra il 2008 ed il 2012, durante la crisifinanziaria globale.
Anche il numero di nuovi investitori è aumentrato peril secondo mese consecutivo, +8,1% rispetto al minimo di quattro anni dimaggio, ma come indicato in precedenza, questo nuovo interesse è minore del30,5% rispetto alla media degli ultimi dodici mesi ed il 36,5% in meno rispettoal livello tipico degli ultimi cinque anni.
Come per l'oro, anche per l'argento il numero divenditori di luglio è stato il minimo da agosto 2010, quando il totale deicapitali in argento dei clienti di BullionVault era un decimo di quelloattuale.
Il Silver Investor Index di BullionVault è cosìaumentato al picco di cinque mesi di 53,7 a luglio, rispetto al 50,9 di giugno,con il prezzo in diminuzione del 4,9% alla media mensile più bassa in dollari damarzo 2016.
Il peso totale del capitale in argento dei clienti diBullionVault è aumentato di 5 tonnellate, l'aggiunta mensile maggiore da marzo.
Il totale è ora 727,8 tonnellate, il 31,8% in più rispettoall'ultima volta che i prezzi in dollari sono stati così bassi.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.