-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 27 agosto 2018

GBP/USD: il recupero non elimina lo scenario peggiore


La Sterlina/Dollaro compie nella settimana che sta per chiudersi un importante recupero, che consente di allontanare i rischi di vedere presto raggiunti valori sotto quota 1.2700.
Infatti nei giorni scorsi le quotazioni hanno provato ad oltrepassare la resistenza di 1.2960, che avrebbe consentito di porre le basi per il successivo attacco del livello fondamentale di inversione, rappresentato da quota 1.3045.
Evidentemente la natura del rimbalzo attuale è da ascriversi in un  semplice alleggerimento delle posizioni ribassiste aperte, che non modifica in maniera sostanziale il potente quadro ribassista dei corsi.
L'analisi delle configurazioni candlestick evidenzia infatti con la black candle di ieri, il completamento di un pericoloso pattern di continuazione ribassista, denominato three evening starproiettando i prezzi per la prossima settimana verso nuovi minimi sotto quota 1.2700.
Solo l'estrema difesa del supporto di 1.2750 può scongiurare peggioramenti ben più gravi, mentre per ristabilire un netto recupero della tendenza rialzista di medio periodo, occorre che le quotazioni chiudano almeno oltre 1.30 per le prossime sedute.

Strategia operativa

Per le posizioni long: attendere il raggiungimento e la successiva stabilizzazione dei livelli di resistenza di 1.3040 e 1.3120, per sperare in un ripartenza del trend rialzista ora del tutto assente.
Per le posizioni short: per la prossima settimana verificare la mancata tenuta delle resistenze di 1.2980, oppure più in alto verso 1.3040, posizionando ordini pendenti con stop loss 1.3155 e target 1.2720.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.