-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 26 luglio 2018

USA-UE, l'accordo commerciale per l'azzeramento delle tariffe


A seguito di un incontro a Washington con il presidente degli Stati Uniti* Donald Trump*, il presidente della Commissione Ue *Jean-Claude Juncker *ha emesso il seguente comunicato che esplicita i termini dell'importante intesa commerciale raggiunta.
"Ci siamo incontrati oggi a Washington per lanciare una nuova fase delle relazioni tra Stati Uniti ed Unione europa - una fase di stretta amicizia, di forti relazioni commerciali nella quale vinceremo entrambi, una fase di più intensa collaborazione per la sicurezza globale, la prosperità e la lotta congiunta al terrorismo.
Insieme Unione Europea e Stati Uniti contano più di 830 milioni di cittadini e più del 50% del Pil mondiale. Se facciamo squadra, possiamo rendere il pianeta un posto migliore, più sicuro e più prospero. Già oggi UE e USA hanno una relazione commerciale bilaterale da mille miliardi di dollari, la più importante del globo.
Vogliamo rafforzare questa partnership ulteriormente a beneficio dei nostri cittadini.
Questo è il modo che abbiamo concordato oggi: prima di tutto vogliamo lavorare insieme verso l'obiettivo di un azzeramento delle tariffe doganali, delle barriere non tariffarie e dei sussidi su tutti i beni industriali con l'eccezione del settore automobilistico.

Lavoreremo anche alla riduzione delle barriere e all'incremento degli scambi nei servizi, nella chimica, nella farmaceutica, nei prodotti medicali *e nella *soia. Questo aprirà i mercati degli agricoltori e dei lavoratori, aumenterà gli investimento e porterà a una maggiore prosperità.
Ciò renderà anche più equo e reciproco lo scambio commerciale.
In secondo luogo abbiamo deciso di rafforzare la nostra strategica cooperazione nel campo dell'energia. L'Unione Europa intende importare maggiori quantità di *gas naturale liquefatto dagli Stati Uniti *per diversificare le forniture energetiche.
In terzo luogo abbiamo deciso di lanciare uno stretto *dialogo sugli standard *per facilitare il commercio, ridurre gli ostacoli burocratici e tagliare i costi.
Quarto, abbiamo deciso di unire le forze per proteggere meglio le imprese europee e americane dalle pratiche commerciali sleali. Lavoreremo quindi anche con altri partner a una riforma del WTO per gestire le pratiche commerciali illegali, compresi il furto di proprietà intellettuale, il trasferimento forzoso di tecnologia, i sussidi industriali, le distorsioni create dalle aziende di stato e la sovraccapacità.
Abbiamo deciso di insediare immediatamente un gruppo di lavoro esecutivo per mettere a punto un'agenda condivisa. Inoltre esso identificherà le misure di breve termine per facilitare gli scambi commerciali e valutare i dazi attuali.
Mentre lavoreremo a questo, non tradiremo lo spirito di questo accordo almeno che una delle due parti non abbandoni i negoziati.
Vogliamo inoltre risolvere il problema delle tariffe su acciaio e alluminio e dei dazi di risposta.
(GD - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.