-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 6 luglio 2018

MONETARIO - Cosa succede venerdì 6 luglio

LE QUOTAZIONI DI MERCATO ALLE ORE xx,xx
euro/dollaro 1,1692 futures Brent 77,93 dlr
<EUR=> <LCOc1> 
dollaro/yen 110,64 futures Nymex 73,27 dlr
<JPY=> <CLc1> 
euro/yen 129,36 tasso T-bond 10 2,833%
<EURJPY=> anni <US10YT=RR> 

GUERRA COMMERCIALE - Scattano alle 6 e un minuto italiane del mattino i dazi Usa introdotti da Donald Trump su 34 miliardi di dollari di merci importate dalla Cina, che verranno tassate del 25%, cui Pechino intende rispondere con una misura identica -- a valere dunque su 34 miliardi di import dagli Usa. La risposta cinese entrerà in vigore subito dopo quella decisa dalla Casa Bianca -- metteva in chiaro ieri il portavoce del ministero al Commercio Gao Fang, diversamente da quanto inizialmente previsto -- a dimostrazione che è Washington ad "aprire le ostilità" nei confronti del mondo. Il presidente Usa ha peraltro già tracciato a grandi linee un'escalation che potrebbe colpire fino a 450 miliardi di merci cinesi in caso di misure ritorsive da parte di Pechino.

Il tema dei dazi Usa coinvolge naturalmente anche l'Unione europea, da cui è giunto oggi il via liberaalla proposta della Commissione: misure provvisorie per limitare le importazioni di acciaio in risposta alle tariffe introdotte da Trump. (news)
Per parte sua, Angela Merkel si dice pronta ad appoggiare un alleggerimento delle imposte sulle importazioni di auto dagli Usa -- ma anche da altri partner commerciali -- come chiede Washington minacciando di aumentare le accise sulle importazioni di auto dalla Ue. (news)

MERCATO - Seduta negativa per i benchmark Btp, che risentono del clima 'risk off' prevalente sul mercato. La forbice tra tassi italiano e tedesco sul tratto febbraio 2028 riparte da 242 punti base, il rendimento del benchmark decennale da 2,722%.


OFFERTA ITALIA - Domani mercato chiuso Via XX Settembre comunica i dettagli dell'asta Bot a 12 mesi in agenda mercoledì prossimo 11 luglio. In scadenza venerdì 13 luglio 6,75 miliardi di euro dell'equivalente Bot offerto l'anno scorso.


BANCHE ITALIA E FONDI BCE - Da Via Nazionale la consueta statisticamensile relativa ai finanziamenti Bce in portafoglio alle banche italiane. Si tratta dei numeri di giugno, che andranno confrontati con il valore di maggio: un totale di 248,055 miliardi (250,258 miliardi in aprile) suddiviso composto da 247,489 miliardidi fondi a lungo termine e soli 566 milioni di prestiti a una settimana. (news)

ITALIA E DEBITO TARGET2 - Sempre da Banca d'Italia il dato sul debito Target2, volato in maggio al record della serie di 464,7 miliardi per via delle ampie vendite su Btp e Piazza Affari legate al climax della tensione politica(news). Nella relazione sul 2017 Via Nazionale è tornata a sottolineare quanto il ritrovato interesse degli esteri per i titoli italiani abbia contribuito a contrastare la tendenza pluriennale all'accumulo del debito Target2, riconducibile principalmente agli acquisti di titoli stranieri da parte degli investitori nazionali in un'ottica di diversificazione dei portafogli, oltre che alla prosecuzione delle misure straordinarie di politica monetaria da parte della Bce.


VERBALI FED - In serata le minute della riunione di politica monetaria di metà giugno, quando l'istituto centrale guidato da Jerome Powell ha varato la prevista stretta da un quarto di punto sul costo del denaro e ribadito di vedere altri due rialzi entro fine anno e tre nel corso del 2019, definendo "solida" in luogo del precedente "moderata" la crescita della prima economia mondiale.


DATI USA - Protagonisti dell'agenda macro e particolarmente monitorati proprio dalla banca centrale statunitense i numeri mensili sugli occupati di giugno. Diffusa giovedì pomeriggio, la statistica Adp che monitora esclusivamente il settore priivato ha disatteso il consensus con una lettura pari a 177.000 -- da 189.000 di maggio -- da confrontare ad attese pari a 190.000. (news)

DATI GIAPPONE - La mediana delle attese raccolte da Reuters indica per la spesa dei consumatori di maggio una flessione mensile di 0,1% in parallelo a una crescita annua di 1,5%, dopo la flessioni di rispettivi 1,6% e 1,3% vista in aprile. In agenda da Tokyo anche gli indicatori leading e coincidente sempre di maggio (1,1% e 1,7% il mese precedente).



DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, commercio dettaglio maggio(10,00).

Istat, nota mensile su andamento economia giugno (11,00).

Anfia-Unrae, rapporto veicoli commerciali giugno.


FRANCIA
Partite correnti maggio (8,45).

Bilancia commerciale maggio (8,45) - attesa deficit 5,1 miliardi.


GERMANIA
Produzione industriale maggio (8,00) - attesa 0,3% mese.


USA
Occupati non agricoli, tasso disoccupazione, salari medi e media settimanale ore lavorate giugno (14,30) - attesa 195.000 nuovi occupati, tasso 3,8%, 0,3% mese e 2,8% per salari e 34,5 media ore lavorate.

Bilancia commerciale maggio (14,30) - attesa deficit -43,7 miliardi.


ASTE TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro annuncia quantitativi Bot 12 mesi scadenza 12/7/2019 (364 giorni) in asta l'11 luglio.


BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d'Italia pubblica dati su posizione banche italiane con Bce e debito Target 2 Italia a fine giugno.


EUROPA
Zona euro, intervento Nouy a conferenza organizzata da banca centrale austriaca a Linz (12,00).


APPUNTAMENTI
EUROPA
Berlino, conferenza stampa ministro Finanze Scholz su piano bilancio 2019-2022 (12,30).

Parigi, Macron riceve premier norvegese Solberg (19,00).

Croazia, Fitch si pronuncia su rating sovrano.

Danimarca, Dbrs si pronuncia su rating sovrano.

Romania, Fitch si pronuncia su rating sovrano.



Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia".


Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.