-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 luglio 2018

Leonardo ancora in festa: broker bullish dopo nuovi contratti


Prosegue il buon momento in Borsa per Leonardo che continua a spingersi in avanti, tanto che oggi il titolo ha guadagnato terreno per la terza seduta consecutiva. Dopo aver chiuso la sessione di venerdì scorso con un rally di circa il 4,5%, Leonardo ieri è salito di quasi l'1,5%, per poi allungare ulteriormente il passo oggi.
Il titolo, che ha occupato la terza posizione nel paniere del Ftse Mib, ha archiviato la giornata odierna a 9,308 euro, con un progresso dell'1,99% e oltre 5,2 milioni di azioni scambiate, ben al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3,7 milioni di pezzi. 
Leonardo ha continuato a guadagnare terreno sulla scia degli ultimi contratti annunciati dalla società.


Non più tardi di ieri il gruppo ha fatto sapere di aver firmato con Milestone Aviation un contratto per fornire ad Aramco Overseas, società del gruppo
petrolchimico Saudi Aramco. 17 elicotteri AW139 e opzioni per ulteriori 4
da consegnare entro tre anni a partire dal 2018.

Nel comunicato stampa non viene quantificato l'ordine, ma gli analisti di Equita SIM stimano possa aggirarsi intorno ai 300 milioni, pari a oltre il 2% della raccolta ordini da loro attesa per il 2018. 
Questo ordine è importante dal punto di vista qualitativo in quanto aumenta la visibilità per il rilancio degli elicotteri dopo il warning inatteso dello scorso anno.


La SIM milanese sottolinea inoltre che ieri il governo inglese ha anticipato che il settore della difesa britannico svilupperà un nuovo caccia in sostituzione dell'Eurofigther costruito e destinato solo ad aziende del Regno Unito e di altri Paesi se aderiranno al progetto. 
Leonardo è coinvolta in quanto responsabile dell'avionica, tramite le attività acquisite da Bae una decina di anni fa, e indirettamente tramite Mbda, fornitore dei missili di cui detiene il 25%.


Secondo Equita SIM si tratta di un'iniziativa potenzialmente interessante, ma con effetti molto diluiti nel tempo. Per gli analisti resta da verificare quali implicazioni possa avere sulle alleanze attualmente in essere con gli altri partner europei.
Non cambia nel frattempo la strategia bullish suggerita per Leonardo che a detta della SIM milanese resta da acquistare, con un prezzo obiettivo a 11,8 euro.

Da ricordare che Leonardo venerdì scorso ha resto noto di ave firmato con la Guardia di Finanza un contratto del valore di circa 44 milioni di euro per la fornitura di un Atr 72MP e dei relativi servizi di supporto tecnicologistico ed addestrativi. 
Il contratto, stipulato a seguito dell'aggiudicazione di un bando di gara europeo, definisce anche opzioni successive che porterebbero il valore complessivo dell'accordo fino a circa 250 milioni di euro: la prima consegna sarà effettuata nel 2019.


Per gli analisti di Mediobanca Securities questo contratto è una notizia positiva perchè si aggiunge ad un portafoglio già ricco di ordini in cantiere che potrebbe essere tradotto in nuove commesse nel corso dell'anno.  
Secondo gli esperti dell'istituto di Piazzetta Cuccia Leonardo tratta a sconto del 60% rispetto ai competitors, motivo per cui ribadiscono la raccomandazione "outperform", con un target price a 13,5 euro che offre un potenziale di upside di circa il 45% rispetto ai valori correnti di Borsa.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.