-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 4 luglio 2018

ENI e Saipem sostenuti da alcune news. Quale dei due preferire?


La buona intonazione mostrata oggi da Piazza Affari ha contagiato la maggior parte delle blue chips e tra le altre hanno chiuso gli scambi in salita anche ENI e Saipem, pur muovendosi a velocità diverse. 
Dopo aver ceduto entrambi quasi un punto percentuale ieri, ENI quest'oggi ha guadagnato il 2,42% a 16,156 euro, con quasi 15 milioni di azioni scambiate, in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi, mentre Saipem si è accontentato di un progresso ben più contenuto dello 0,49%, a quota 3,929 euro, con circa 5,5 milioni di azioni trattate, ben al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi, pari a circa 12,5 milioni di pezzi.


ENI e Saipem non sembrano aver risentito dei movimenti registrati dal petrolio che nella prima parte della seduta si è spinto in avanti, tanto da arrivare a violare la soglia dei 75 dollari al barile, salvo poi cambiare direzione di marcia e presentarsi negli ultimi minuti a 73,15 dollari, in calo dell'1,07% rispetto al close di ieri.


ENI oggi ha mostrato una marcia in più rispetto a Saipem dopo che ieri la società ha annunciato la fusione della sua controllata norvegese ENI Norge con Point Resources, di proprieta? di un private equity, al fine di creare un leader nel settore dell’esplorazione e produzione di idrocarburi in Norvegia.


Eni deterra? una partecipazione del 69,6% nella societa? combinata, che sara? denominata Var Energi, mentre la societa? HitecVision deterra? il restante 30,4%. 
La nuova societa? prevede di investire piu? di 8 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per lo sviluppo di nuovi progetti, il miglioramento dei campi esistenti e l’esplorazione di nuove risorse.

Secondo i piani di ENI, Var Energi raggiungera? una produzione di 250.000 barili al giorno entro il 2023, rispetto alla produzione attuale di 180.000 barili giornalieri, grazie allo sviluppo di 10 asset esistenti che hanno in dote 500 milioni di barili equivalenti di petrolio, ad un breakeven di 30 dollari al barile.

Il completamento della fusione e? previsto per la fine del 2018.
Gli analisti di Equita SIM ritengono che la notizia abbia risvolti marginalmente positivi per il titolo in quanto ENI incrementa la presenza nei paesi OCSE, riducendo il rischio geopolitico di portafoglio. 
A ciò si aggiunga che il rafforzamento del business upstream in Norvegia dovrebbe permettere il miglioramento delle performance operative, che non sono state soddisfacenti in quell’area per il campo di Goliat.
Anche alla luce di queste indicazioni gli analisti di Equita SIM mantengono una strategia bullish su ENI, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 17,5 euro.



Più cauta invece la view su Saipem che secondo la SIM milanese merita un rating "hold", con un target price a 3,55 euro, già superato dalle attuali valutazioni di Borsa. 
La conferma del giudizio è arrivata oggi dopo che Saipem ha firmato un Memorandum of Understanding and Exclusivity Agreement con California Ethanol & Power, LLC per la realizzazione di un impianto a bassa emissione di carbonio destinato alla produzione di etanolo per carburanti, di elettricita? da fonti rinnovabili, di bio-metano e altri sottoprodotti derivanti dalla canna da zucchero coltivata in loco.
L’impianto sorgera? nel sud della California, nel territorio dell’Imperial County, destinato a diventare uno dei principali poli internazionali di sviluppo delle energie da fonti rinnovabili.
L’avvio delle attivita? e? subordinato alla positiva finalizzazione degli accordi per il finanziamento del progetto da parte della committente.


Il contratto prevedera? che a Saipem sia affidata la progettazione e la costruzione della parte non elettrica dell’intero progetto e dei servizi correlati, mentre la parte elettrica sara? affidata a General Electric.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.