-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 30 luglio 2018

Buy&Sell a Piazza Affari: i rating di oggi


BPER (BPE:IM)

Il 7 agosto, alla chiusura del mercato, è prevista la pubblicazione dei conti del secondo trimestre 2018. Secondo gli esperti di Banca Akros i numeri previsti dovrebbero dare sul periodo preso in esame, un utile netto di 52 milioni di euro. Le previsioni degli esperti parlano di una generale debolezza con un utile operativo lordo di -6,1% rispetto all’anno scorso mentre i ricavi dovrebbero attestarsi a 517 milioni di euro con una crescita minimale dello 0,04%.

Partendo da questo presupposto, il target del titolo è stato di 4,70 euro mentre il rating è sceso a Neutral dal precedente Accumulate. In tutto questo il titolo alle 12. 11 conferma un calo dell'1,32% con una quotazione di € 4,698. L’apertura è stata di € 4,759 con un minimo in mattinata registrato € 4,647 e massimo € 4,778.
Il trading range a 52 settimane evidenzia un minimo toccato l’8 novembre 2017 € 3,808 ed un massimo di € 5,180 risalente al 3 ottobre 2017.

ENI (ENI:IM)

Buone notizie per il cane a sei zampe che dopo i conti del primo semestre pubblicati venerdì scorso ha oggi una serie di valutazioni positive rilasciate degli analisti, tra queste quella di Mediobanca che ha alzato la raccomandazione sul titolo a Outperform con un t.p a 21 euro mentre gli analisti di Societè Generale preferiscono un Buy (t.p 20 euro).

La seduta per il titolo è tuttora contraddistinta da un trend positivo con un +0 53% registrato alle 12.17, pari ad un valore di € 16,286 per azione: il minimo in mattinata è stato toccato a € 16,162 e il massimo a € 16,368 mentre, allargando la visuale alle 52 settimane si scopre un massimo € 16,89 per il 15 maggio 2018 e un minimo di € 12,97 risalente al 29 agosto 2017.

MEDIASET (MS:IM)

Ricavi stabili ma utili in discesa: potrebbe essere sintetizzata così la situazione del gruppo che venerdì scorso ha presentato i suoi conti.

Nel giorno della semestrale i dati vedono una chiusura di metà anno con un utile netto di 42,8 milioni di euro in calo del 42,4%, ricavi stabili a 1847,6 milioni di euro e un risultato operativo pari a 172 milioni di euro, anche questo in calo, del 18,3%. Buone notizie per i ricavi pubblicitari lordi che si sono attestati a 1.100 milioni di euro con una crescita pari al 2,2% rispetto lo stesso periodo del 2017, dato che va contro corrente rispetto al calo di 1,4% del mercato pubblicitario italiano.

Anche per questo motivo Mediobanca premia il titolo con un rating Outperform e un target price di 4,440 euro mentre Goldman Sachs consiglia l’acquisto (Buy) a 3,95 euro. Per quanto riguarda l'andamento in borsa alle 12.26 Mediaset vantava una crescita del 2,90% con un prezzo di € 2,974 ad'azione.
L’apertura è stata di € 2,84 praticamente vicina ai minimi di mattinata pari a € 2,83 mentre il massimo si è attestato al € 3,009. Il trading range sulle 52 settimane è pari ad un massimo di € 3,5(8 agosto 2017) ed un minimo di € 2,550 (4 luglio 2018).
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.