-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 luglio 2018

Bond Italia: c'è tanto valore. Conviene puntare sui BTP ora


La seduta odierna si è conclusa sostanzialmente con un nulla di fatto a Piazza Affari, dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi in calo dello 0,03% poco sotto i 22.000 punti. In rialzo invece la giornata sul fronte obbligazionario con lo spread BTP-Bund che, dopo il netto calo di ieri, seguito peraltro alle flessioni dei giorni precedenti, è tornato ad allargarsi, terminando le contrattazioni a 216,608 punti base.
Anche il rendimento del BTP a dieci anni ha interrotto la fase discendente delle ultime giornate, fermandosi oggi poco oltre il livello del 2,5%. 
Sul fronte obbligazionario italiano lo scenario si conferma al momento abbastanza fluido, con un progressivo allentamento delle forti tensioni registrate nei mesi di maggio e giugno.

Permangono in ogni caso i timori degli investitori sul rischio politico del nostro Paese, come testimoniato dai livelli dello spread BTP-Bund, ancora ben al di sopra di quelli antecedenti le elezioni del 4 marzo scorso. 
Gli analisti però guardano con fiducia alle prospettive del mercato obbligazionario italiano, tanto che esperti di Societè Generale proprio oggi hanno dichiarato che i BTP si confermano un'opportunità per gli investitori.

E' ipotizzabile secondo la banca francese un target inferiore ai 200 punti base per il differenziale tra il decennale italiano e quello tedesco. Dal momento che non sono in agenda eventi particolarmente rilevanti durante l'estate e considerato il costo di rimanere ribassisti sui BTP, gli analisti definiscono conveniente l'acquisto sui livelli attuali.


La principale paura di Societè Generale è che da qui a fine anno la Lega possa provocare in qualche modo un ritorno alle urne. Questo sarebbe il maggior rischio per l'obbligazionario italiano, ma per il momento gli analisti mantengono una strategia rialzista sui BTP. 
Non diversa la posizione di Benjamin Melman, head of asset allocation and sovereign debt di Edmond de Rothschild Am, il quale oggi ha dichiarato che i titoli di Stato italiano offrono molto valore, malgrado le incertezze politiche ed economiche all'orizzonte in vista della prossima legge di bilancio.


Su questo fronte il Governo guidato da Giuseppe Conte a detta degli esperti non dovrebbe commettere gravi errori, per quanto non sia da escludere un confronto con Bruxelles. 
Dopo aver assunto una posizione ribassista a inizio anno sui BTP italiani, l'esperto di Edmond de Rothschild ha cambiato idea e ora crede che nei bond del Belpaese ci sia valore, malgrado sia possibile una certa volatilità durante l'estate.

Anche Jp Morgan mantiene una view positiva sull'obbligazionario italiano nel medio termine, ma gli analisti fanno sapere che preferiscono puntare su un irripidimento della curva, più che su una posizione rialzista a 360 gradi. La banca americana segnala che un periodo di tranquillità sul fronte obbligazionario potrebbe favorire un veloce ritorno degli investitori sui bond italiani.

Jp Morgan al contempo segnala però che restano ancora evidenti i segni del collasso della liquidità verificatosi durante il picco della crisi politica nel nostro Paese a maggio. 

Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.