-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 29 giugno 2018

SPREAD in discesa. Il Tesoro piazza tutti i BTP e risparmia sull'ultima asta.

FATTO
Il mercato ha reagito in modo contrastato all'esito dell'asta BTP di stamattina. Inizialmente lo spread decennale è risalito a 254 punti base da 246, rendimento 2,82%, per poi tornare ad abbassarsi. Nelle battute finali siamo sui minimi della seduta a 244 punti base, rendimento 2,76%.

Anche i titoli bancari hanno preso fiducia e si muovono in rialzo di oltre un punto, Intesa (ISP.MI) +2%, Unicredit +1,5%.

Il Tesoro è riuscito a collocare il quantitativo massimo di Btp in programma con rendimenti in calo rispetto all'asta precedente, ma in risalita rispetto alle aste precedenti la nascita del governo Lega-M5s.

Situazione analoga a quella registrata con l'asta di BOT 6 mesi di ieri.

La tranche del Btp cinque anni marzo 2023 è stata collocata per 2 miliardi al rendimento di 1,82%, rispetto al picco di 2,32% (massimo da gennaio 2014) toccato nell'asta di fine maggio. Richieste pari a 1,34 volte da 1,53 di un mese fa. 

La tranche del Btp decennale febbraio 2018 è stata piazzata per 2,5 miliardi, con rendimento del 2,77%, rispetto al 3,00% di fine maggio (massimo da maggio 2014). Richieste per 1,26 volte dal precedente 1,48. 

Resta alta la percezione del "rischio Italia". Lo spread contro la Grecia si mantiene sul livello minimo dal 2009 a 114 punti base.




EFFETTO
Graficamente, la tensione sui nostri titoli di Stato si è alleggerita, ma non si può dire che l'allarme sia rientrato. I rendimenti e gli spread su tutte le scadenze temporali restano ben al di sopra dei livelli pre-governo.

La soglia discriminante del rendimento decennale in area 2,50% continua ad essere una chimera sia sul primario (come si è visto nell'asta di stamattina) che sul secondario (siamo sopra 2,80%).

I livelli di guardia sono invece intorno ad area 3,0/3,20%. 

RENDIMENTO BTP 10 ANNI



Operatività. Sfruttare eventuali risalite del rendimento del Btp decennale nel range tra 3,0/3,20% per comprare Titoli di Stato sulla debolezza. 

Per operare, mantenendo un buon mix in grado di diversificare sulla qualità degli emittenti si può scegliere il seguente strumento: da inizio 2018 rendimento -0,10% contro un rendimento di -5,2% di un ETF pari scadenza concentrato solo sul BTP.

iShares Euro Government Bond 7-10 Yr Ucits ETF
(Isin IE00B1FZS806) (IBGM.MI) 

Obiettivo del fondo è replicare la performance del Barclays Capital Euro Government Bond 10 Year Term Index il più fedelmente possibile che offre esposizione a Obbligazioni governative denominate in euro con rating investment grade emesse dai paesi UME con una scadenza iniziale compresa tra 9,5 e 10,5 anni. L'indice include solo le obbligazioni con una vita minima stimata di 7 anni e con un ammontare minimo di capitale in circolazione di 2 miliardi di euro. Distribuisce un dividendo semestrale.

www.websim.it

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.