-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 19 giugno 2018

Piazza Affari: bella prova di forza, ma è presto per gioire!


Terza seduta consecutiva con il segno meno per le Borse europee che hanno continuato a perdere posizioni, terminando le contrattazioni in rosso. Il Ftse100 è sceso dello 0,36%, mentre è andata decisamente peggio al Cac40 e al Dax30 che hanno accusato un ribasso rispettivamente dell'1,1% e dell'1,22%.
La migliore performance è stata quella di Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 22.084 punti, con un frazionale calo dello 0,07%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.172 e un minimo a 21.717 punti.

Il Ftse Mib prima arretra e poi risale: un segnale incoraggiante?

L'indice delle blue chips ha avviato le contrattazioni in gap-down, scivolando a testare l'area dei 21.700 punti, da cui è partito un forte recupero.

Il Ftse Mib ha infatti azzerato le perdite e si è spinto anche in territorio positivo, per poi ripiegare e fermarsi poco sotto la parità.
Con il movimento odierno le quotazioni hanno richiuso quasi del tutto il gap-up lasciato aperto in avvio della scorsa settimana poco sopra i 21.650 punti, dando vita ad un recupero che ha permesso di riconquistare la soglia dei 22.000 punti in chiusura di sessione.
Le indicazioni per il breve termine non sono molto diverse da quelle già fornite nella rubrica di ieri.

Se il Ftse Mib riuscirà a mantenersi al di sopra dei 22.000 punti, potrà tentare rimbalzi in direzione dei 22.200 punti prima e in seguito verso area 22.500.
Con il superamento di questo ostacolo l'indice potrà allungare il passo e muovere verso i 22.700/22.800 e successivamente arrivare a testare la soglia dei 23.000 punti che difficilmente dovrebbe essere violata in prima battuta.
Al ribasso ritorni al di sotto dei 22.000 punti vedranno le quotazioni scivolare verso i 21.700/21.650 punti, sotto cui la discesa proseguirà verso area 21.500.

In caso di cedimento anche di quest'ultima soglia il Ftse Mib calerà in direzione dei 21.350 punti, livello di chiusura dell'8 giugno scorso, prima di raggiungere i minimi intraday del 29 maggio scorso in area 21.100.
L'impostazione dell'indice è ancora vulnerabile ed esposta al rischio di nuove flessioni, come già visto nelle ultime ore, ma la buona reazione di oggi lascia ben sperare in nuovo tentativi di recupero nel breve, compatibilmente anche con l'andamento degli altri mercati azionari, rispetto ai quali però oggi Piazza Affari ha mostrato una maggiore forza relativa.

I market movers in America

Per domani sul fronte macro Usa si segnala l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e in agenda troviamo anche la bilancia delle partite correnti che in riferimento al primo trimestre dovrebbe mostrare un saldo negativo di 129 miliardi di dollari, in peggioramento rispetto ai 128,16 miliardi degli ultimi tre mesi del 2017.
Per le vendite di case esistenti a maggio si stima un rialzo da 5,46 a 5,52 milioni di unità.


Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia. 
In coincidenza con l'apertura di Wall Street sono previsti i discorsi del presidente della BCE, Draghi, del suo omologo della Fed, Power, e del numero uno della Bank of Japan, Kuroda.
A mercati chiusi saranno diffusi i conti degli ultimi tre mesi di Micron Technology, dai quali ci si attende un utile per azione di 3,12 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si guarderà alla Germania dove saranno resi noti i prezzi alla produzione che a maggio dovrebbero salire dello 0,4%, in lieve frenata rispetto allo 0,5% precedente.


In giornata è attesa inoltre la decisione della Commissione europea sui dazi Usa.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire OVS che presenterà i risultati del primo trimestre dell'esercizio 2018-2019. 
In calendario un'assemblea di ACSM-AGAM e di Neurosoft per il via libera ai dati di bilancio dell'ultimo esercizio.

Da seguire i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche Usa.  
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.