-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 14 giugno 2018

Bond News: Euromacro


Diverse le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata. Occhi puntati sulla Bce e sul discorso di Draghi.
In Germania l'Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha reso noto il dato definitivo relativo all'inflazione di maggio. L'indice dei prezzi al consumo ? cresciuto dello 0,5% su base mensile ed ? aumentato del 2,2% su base annuale, in linea con le attese e con il dato preliminare.
L'indice armonizzato ? cresciuto dello 0,6% su base mensile ed ? cresciuto del 2,2% su base annua.
In Francia l'Ufficio di Statistica Insee ha pubblicato i dati finali sull'inflazione, riportando a maggio un incremento dello 0,4% su base mensile, pari alle attese ma in crescita dal +0,2% della rilevazione di aprile.

Su base annua l'inflazione ? cresciuta del 2% dal +1,6% della rilevazione precedente, a fronte di un incremento atteso pari al +2%. Nel mese di maggio l'indice armonizzato dei prezzi al consumo ? cresciuto dello 0,5% su base mensile dal +0,4% di aprile ed ? aumentato del 2,3% su base annuale dal +1,8% di aprile.
Nel Regno Unito l'ONS ha annunciato che il volume destagionalizzato delle vendite al dettaglio ha evidenziato nel mese di maggio un incremento dell'1,3% su base mensile, risultando superiore alle attese degli analisti fissate su un indice pari a +0,5% ma inferiore alla rilevazione precedente pari al +1,8%.

Su base annuale le vendite hanno registrato una crescita pari al 3,9% in crescita dal +1,4% della rilevazione precedente (consensus +2,4%). L'indice (esclusa la benzina) e' cresciuto dell'1,3% su base mensile (consensus +0,3%) dal +1,4% precedente. Su base annuale l'indice, esclusa la benzina, ha mostrato un incremento del 4,4% (aspettative +2,5% a/a), dal +1,4% della rilevazione precedente.
La Banca Centrale Europea ha lasciato invariati i tassi di interesse al minimo storico dello 0,00% confermando le attese.


Il direttorio ha inoltre stabilito che i tassi di interesse sulle operazioni di finanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimarranno invariati rispettivamente allo 0,25% e al -0,40%.
La Banca centrale europea ha annunciato che gli acquisti di asset saranno ridotti a 15 miliardi di euro al mese tra ottobre e dicembre, dunque termineranno con il 2019.
L'Eurotower continuer? a reinvestire i proventi dei titoli detenuti e manterr? sui bassi livelli attuali i tassi fino alla prossima estate.
In calo i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 658,609 miliardi di euro, dai 660,238 miliardi della lettura precedente.

Salgono a 99 milioni di euro i prestiti marginali da 43 milioni della rilevazione precedente.
Spread BTP/Bund a 233 punti base nel pomeriggio. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 2,76%.
In rialzo i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di settembre sale a 160,73 punti (+0,42%) ed il Bobl future si attesta a 131,46 punti (+0,27%).
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.