-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 1 giugno 2018

Asia contrastata. Il Nikkei 22 vira in negativo dello 0,14%


Dopo una seduta in declino per Wall Street (peggiore dei tre principali indici Usa gioved? il Dow Jones Industrial Average, deprezzatosi dell'1,02%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza ? maggiormente contrastata. A tenere banco restano le preoccupazioni per la guerra commerciale lanciata da Donald Trump, che condizioner? in negativo il meeting del G7 di settimana prossima in Canada.
La fiducia degli investitori nei mercati asiatici ? per? sostenuta da dati macroeconomici complessivamente positivi e dall'indebolimento dello yen nei confronti del dollaro. Le perdite iniziali si sono quindi azzerate, come confermato dal guadagno seppure marginale dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso, che resta comunque in declino di circa lo 0,60% nell'ottava.
L'andamento contrastato della giornata viene per? ribadito dal Nikkei 225 di Tokyo che dopo essere stato sostenuto dal recupero dell'automotive (Toyota ha toccato un rally superiore al 3% in intraday) vira in negativo dello 0,14% in chiusura (fa meglio l'indice pi? ampio Topix, che segna invece un rialzo dello 0,10%).

Sul fronte macroeconomico, rallenta meno del previsto l'attivit? manifatturiera del Giappone, che resta in maggio per il ventiduesimo mese consecutivo in fase espansiva. La lettura finale dell'indice Pmi stilato da Markit/Nikkei segna infatti per il mese appena chiuso un declino a 52,8 punti dai 53,8 punti della lettura finale di aprile ma sopra ai 52,5 punti della lettura preliminare.
Il Purchasing Managers' Index (Pmi) della Cina elaborato da Markit/Caixin ? invece rimasto stabile in maggio sui 51,1 punti gi? segnati in aprile, contro i 51,0 punti di marzo e contro il calo a 51,0 punti del consensus di Reuters.

A circa un'ora dallo stop alle contrattazioni Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 accelerano le perdite a oltre l'1% entrambi, mentre ? di circa l'1,70% il declino dello Shenzhen Composite. Pi? moderata la contrazione di Hong Kong: l'Hang Seng ? infatti in ribasso di circa lo 0,20% (e la performance ? sostanzialmente identica per l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China).
Migliore piazza tra le principali dell'Asia-Pacific ? invece quella di Seoul, con il guadagno intorno allo 0,70% del Kospi di Seoul, mentre a Sydney ? dello 0,36% il deprezzamento dell'S&P/ASX 200 in chiusura.
(RR - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.