-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 1 giugno 2018

Analisi della situazione in Spagna e correlazione con l'Italia


Julien-Pierre Nouen, Chief Economist di Lazard Frères Gestion, spiega che la situazione in Spagna è radicalmente diversa da quella in Italia. Lo scenario macro risulta essere migliore: la fiducia economica è ancora molto alta, è coerente con una crescita forte di circa il 3,0% e il tasso di disoccupazione sta rapidamente calando.
Pertanto, anche se la mozione di sfiducia dovesse procedere, a nostro parere, non creerà una crisi politica, perché è necessario molto di più per rompere le buone dinamiche economiche della Spagna, dal momento che il paese non ha alcun problema urgente che un governo deve risolvere.
Julien-Pierre Nouen ritiene che il movimento nel rischio paese spagnolo sia stato influenzato più da ciò che è accaduto in Italia, che da eventi politici interni.

Infatti, si prevede che il disavanzo del bilancio spagnolo raggiungerà il 2,5% nel 2018 e il rapporto debito / PIL ha iniziato a scendere, quindi se la crescita rimane al livello attuale, il rischio del debito spagnolo migliorerà.
Se venissero indette elezioni anticipate, secondo gli ultimi sondaggi, Ciudadanos, partito pro-europeo, potrebbe vincerle.
Lo scenario più preoccupante sarebbe rappresentato da un governo di coalizione formato da PSOE e Podemos, sebbene in tal caso dipenderebbe dal rispettivo livello di peso delle due parti. Se il PSOE "avesse il sopravvento", potrebbe essere in grado di dominare le tendenze euroscettiche di Podemos.

Tuttavia, va detto che i tre principali partiti politici (Ciudadanos, PP, PSOE) condividono l'impegno nei confronti dell'euro e, pertanto, rispettano il Patto di Stabilità e Crescita.

Debt markets

Ciò che sta influenzando il mercato obbligazionario spagnolo è la situazione in Italia - spiega Julien-Pierre Nouen -.
Se le preoccupazioni su un'eventuale uscita dell’Italia dalla zona euro dovessero aumentare, potrebbe esserci qualche contagio e il debito spagnolo potrebbe essere sotto pressione, ma in uno scenario del genere la BCE potrebbe essere tentata di ritardare la diminuzione negli acquisti dopo il mese di settembre.

Inoltre, finché il consenso politico a rimanere nell'euro rimane solido, se gli spread si espandono, potrebbero offrire un'opportunità di acquisto.

Equity markets

Nei mercati azionari, finché la situazione italiana non verrà risolta, i mercati dovrebbero rimanere volatili e potremmo assistere a periodi di panico.
Tuttavia, il contesto economico rimane positivo, con una buona crescita economica globale che a sua volta sostiene la crescita degli utili per azione. Il problema è che durante queste crisi il mercato non presta attenzione a questo stato di salute, ma se la paura si allontana, le borse dovrebbero rimbalzare.

Forex

Inoltre, nel forex, se tutto si calmasse, riteniamo che l'Euro potrebbe riprendersi e tornare a rafforzarsi, con una politica di normalizzazione della BCE - spiega Julien-Pierre Nouen -.

Bisogna tenere presente che il dollaro si è rafforzato nelle ultime settimane con un trend iniziato ancora prima che il mercato iniziasse a preoccuparsi dell'Italia, perché gli investitori hanno cominciato a scontare un aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti.
Autore: Pierpaolo Molinengo Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.