-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 2 maggio 2018

Wall Street annulla tutti i guadagni del 2018


Piazza Affari mette a segno un recupero considerevole, nell'appena passato mese di aprile; considerevole, ma non eccezionale, se si considera che un saldo superiore al 6%, dal 1990 ad oggi, è già stato messo a segno in 8 anni su 25: una volta ogni tre anni, in pratica. Il punto più rilevante essendo, invece, che malgrado una simile performance, tengono ancora le resistenze: anche in termini "total return", come si può notare, la reazione conseguente al test della solita media mobile, non basta per avere definitivamente ragione del massimo di inizio anno e soprattutto della barriera che da tempo contiene la borsa italiana.
Quella americana invece chiude mestamente il mese di aprile.

Probabilmente si tratta di sistemazioni tecniche. Sta di fatto che Wall Street non riesce proprio a ripartire in modo convincente, e per poco evita l'onta di chiudere negativamente per il terzo mese di fila, dopo un gennaio spumeggiante: un setup mai sperimentato, dal Dopoguerra ad oggi. Confermato con il segno negativo invece il bilancio del primo quadrimestre: una circostanza che mancava da ben nove anni.
Se considerassimo anche il saldo positivo del primo mese dell'anno, la casistica interesserebbe il 2004, il 2001, il 1994, il 1980 e il 1966: anni dalla politica monetaria parimenti in restringimento, fra l'altro non di rado impegnativi per il mercato azionario.
Al solito, in area utenti del sito è disponibile il rapporto sulla stagionalità per il mese appena incominciato.

L'antico adagio "Sell in May and go away", nei lustri più recenti è stato emendato, prescrivendo un'attesa fino alla fine del mese; ma in questo bull market la debolezza si è manifestata pressoché nell'immediato. Specie in considerazione del saldo con cui si giunge a questo sentito appuntamento stagionale.
In altre parole, la difficoltà di Wall Street a risollevarsi dai supporti, fa temere per le prossime settimane. Una nuova sollecitazione della media mobile a 200 giorni sarebbe fatale.
Nota. Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.
Autore: Gaetano Evangelista Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.