-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 11 maggio 2018

Preoccupa un Governo Lega-M5S. Goldman Sachs lancia l'allarme


Diversamente da quanto accaduto per ben due mesi in cui il mercato ha ignorato del tutto lo stallo politico in cui l'Italia è ricaduta dopo le elezioni del 4 marzo scorso, nelle ultime giornate ci sono stati diversi fattori che hanno innervosito gli investitori. Già nella seduta di martedì Piazza Affari aveva prestato il fianco alle vendite, sulla scia di un possibile ritorno alle urne a luglio o al più tardi a settembre.

Piazza Affari e spread in tensione con ipotesi Governo Lega-M5S

Dopo il recupero, peraltro contenuto, di mercoledì, ieri il mercato è tornato a perdere terreno, penalizzato soprattutto dalla crescente probabilità di un Governo formato da Lega e Movimento 5 Stelle.


L'indice Ftse Mib ha così ceduto ieri circa un punto percentuale, riportandosi a ridosso dei 24.000 punti, mentre lo spread BTP-Bund ha registrato un ulteriore allargamento con un rally di oltre il 4% che lo ha portato a quota 137,57 basis points.

Prende corpo lo scenario peggiore per i mercati

Come spiegato dagli strategist di IG, si sta profilando l'ipotesi più temuta dal mercato, ossia la formazione di un Governo Lega-M5S.
Gli esperti spiegano che queste due forze politiche hanno ridimensionato le loro posizioni più estreme, ma i dubbi restano, visto che i loro programmi contemplano interventi che potrebbero con sè un peggioramento del deficit dell'Italia, già in condizioni molto difficili. 
Diversi broker segnalano che le misure promesse dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle necessitano di coperture elevate e non c'è chiarezza su come e dove le stesse potranno essere reperite. 

Non a rischio un'uscita dell'Italia dall'euro

Secondo gli strategist di Evercore ISI un Governo populista nel nostro Paese potrebbe portare a degli sconvolgimenti economico, ma non dovrebbe rappresentare una minaccia per la permanenza dell'Italia nell'euro.


Un Esecutivo formato da Lega e Movimento 5 Stelle potrebbe adottare meno disciplina di bilancio e mettere in discussione alcue riforme strutturali realizzate fino ad ora, ma l'idea degli esperti è questi temi non dovrebbero gettare le basi per una crisi dell'euro almeno nel breve. 

L'allarme di Goldman Sachs: mercati troppo compiacenti

A lanciare un vero e proprio allarme è invece Goldman Sachs che già a fine gennaio, più di un mese prima delle elezioni politiche nel nostro Paese, aveva parlato di mercati troppo compiacenti e incuranti dell'evoluzione dello scenario politico italiano.
Già allora la banca americana aveva bollato un Governo Lega-M5S come l'esito più negativo per i mercati finanziari.

Goldman Sachs oggi non ha cambiato idea e anzi spiega di essere stupita dalla reazione fin troppo stabile del mercato ora che sembra diventare sempre più una certezza quella che a inizio anno era solo un'ipotesi.
Basti pensare che a Piazza Affari il Ftse Mib dal 4 marzo fino al nuovo massimo dell'anno segnato lunedì scorso poco oltre i 24.500 punti ha messo a segno un rialzo di circa il 12%, malgrado le notizie sul fronte politico siano state progressivamente sempre più negative.

Le preoccupazioni della banca Usa

A preoccupare Goldman Sachs sono i programmi politici della Lega e del Movimento 5 Stelle, alla luce dei quali aumenta il rischio che la legge di bilancio 2019 sia basata su politiche fiscali destinare a provocare un deterioramento dei conti pubblici.
Questo porterebbe in una direzione opposta alla riduzione del debito pubblico, facendo aumentare le probabilità di un taglio del rating da parte delle agenzie.


L'Italia inoltre rischierebbe di sforare la soglia del 3% del rapporto deficit/PIL, con conseguenti tensioni con l'Unione europea.
Gli analisti di Goldman Sachs riconoscono che tanto la Lega quanto il Movimento 5 Stelle hanno rivisto un po' la loro posizione anti-europeista, ma segnalano al contempo che le tensioni tra l'Italia e i partner dell'area euro complicherebbero gli sforzi per realizzare ulteriori progressi in direzione di na maggiore integrazione europea.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.