-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 30 maggio 2018

Piazza Affari: un rimbalzo del gatto morto? I driver di domani


La seduta odierna è stata vissuta nel segno del rimbalzo dalle Borse europee che hanno chiuso gli scambi in salita. L'unica eccezione è stata quella del Cac40 che è sceso in controtendenza dello 0,2%, mentre il Ftse100 e il Dax30 sono saliti rispettivamente dello 0,75% e dello 0,93%.


La maglia rosa è stata indossata da Piazza Affari che ha visto il Fste Mib fermarsi a 21.797 punti, in rialzo del 2,09%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.870 e un minimo a 21.287 punti. 
L'indice è riuscito a dare un seguito al recupero partito dai minimi di ieri in area 21.100, spingendosi oltre i massimi della vigilia in direzione dei 21.800.

Con conferma al di sopra di tale soglia il Ftse Mib potrà dare vita ad un test di area 22.000, in corrispondenza della quale è anche probabile che possa arrestarsi il recupero in atto. 
Se però i corsi riusciranno ad andare oltre i 22.000 punti, punteranno all'obiettivo successivo dei 22.400/22.500, il superamento dei quali è difficile da ipotizzare almeno per il momento.

In caso di tenuta di area 22.000, le vendite torneranno a frenare il Ftse Mib che al di sotto dei 21.650 troverà un sostegno in area 21.500. Al di sotto di tale soglia sarà molto probabile una prosecuzione dell'evoluzione ribassista verso i 21.300 prima e in seguito in direzione di area 21.100/21.000.


Molto negativo sarà l'abbandono di quest'ultimo sostegno, evento che aprirà le porte ad una discesa anche rapida verso i 20.500 punti, senza escludere escursioni ribassiste fin verso area 20.000 nella peggiore delle ipotesi. 
Come già segnalato nelle rubriche degli ultimi giorni, è bene adottare una grande cautela in questa fase di mercato, dominata essenzialmente dalla situazione politica nel nostro Paese.

Eventuali evoluzioni positive o negative su questo fronte condizioneranno inevitabilmente il sentiment del mercato, spingendo il Ftse Mib in una direzione o nell'altra.      

La prossima seduta in Usa sarà scandita da diversi spunti sul fronte macro, visto che si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 234mila a 229mila unità.


I redditi personali ad aprile sono visti in salita dello 0,3%, in linea con la lettura precedente, e anche per le spese al consumo si stima una variazione positiva dello 0,3% dopo lo 0,4% di marzo, mentre l'indice PCE core dovrebbe salire dello 0,1% rispetto allo 0,2% del mese precedente. 
Da segnalare anche l'indice Chicago PMI che a maggio dovrebbe salire da 57,6 a 58 punti, mentre l'indice home pending sales di aprile dovrebbe confermare il rialzo dello 0,4% precedente.

Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia. 

In agenda un discorso di James Bullard, presidente della Fed di Dallas, oltre al quale prenderà la parola Raphael Bostic, a capo della Fed di Atlantia, ma a parlare sarà anche Lael Brainard, membro del Board guidato da Powell.



Sul fronte societario da seguire Ciena Corp. che prima dell'apertura di Wall Street presenterà la sua trimestrale con un eps atteso a 0,3 dollari, ma alla prova dei conti saranno chiamati anche Dollar General e Dollar Tree che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 1,4 e a 1,23 dollari.


In Europa sarà diffuso il dato preliminare dell'inflazione che a maggio dovrebbe mostrare un rialzo dell'1,6% su base annua, rispetto all'1,2% precedente, mentre per la versione "core" le attese parlano di un incremento dell'1,3% dopo lo 0,7% di aprile. 
Per il tasso di disoccupazione di aprile si prevede un calo dall'8,5% all'8,4%.



Lo stesso dato in Italia dovrebbe scendere dall'11% al 10,9%, mentre l'inflazione preliminare di maggio è vista in salita dallo 0,1% allo 0,2%, mentre quella armonizzata dovrebbe calare dallo 0,5% allo 0,3%.

A Piazza Affari sono in agenda le assemblee di STM e di OVS per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.