-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 maggio 2018

Piazza Affari non conosce barriere: si arriva dritti a 25.000?


Non si ferma la salita delle Borse europee che anche oggi, malgrado qualche titubanza iniziale, sono riuscite a muoversi in positivo. La piazza azionaria londinese è rimasta chiusa per festività, mentre il Cac40 e il Dax30 sono saliti rispettivamente dello 0,28% e dell'1%.

Ftse Mib su nuovi massimi dell'anno: i prossimi obiettivi al rialzo

In luce verde anche Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato sui massimi di giornata, oltre che su nuovi top dell'anno, a quota 24.544 punti, con un rialzo dello 0,86%, dopo aver segnato nell'intraday un minimo a 22.274 punti.
Grazie alla tenuta di area 24.300, violata solo frazionalmente in giornata, l'indice delle blue chips è riuscito a scavalcare l'ostacolo successivo dei 24.500 punti.


Una conferma della rottura di questa soglia sarà indubbiamente un segnale positivo che vedrà il Ftse Mib proiettato verso la soglia psicologica dei 25.000 punti, il raggiungimento della quale appare meno lontano e più credibile.
Ritorni al di sotto dei 24.500 punti potrebbero far scattare delle prese di profitto che troveranno un primo sostegno in area 24.300/24.250, sotto cui la discesa proseguirà in direzione dei 24.000 punti.  
In caso di rottura ribassista anche di quest'ultimo livello, bisognerà spostare l'attenzione sui 23.700 punto prima e sui 23.500 in seguito, in corrispondenza dei quali è attesa una ripresa degli acquisti.
In mancanza di ciò saranno da mettere in conto ripiegamenti più marcati verso i 23.200/23.000 punti, il raggiungimento dei quali appare poco probabile almeno nell'immediato.
Il mercato conferma la sua tendenza chiaramente rialzista e non mostrando alcun segnale di cedimento per ora, resta ben impostato per mettere a segno nuovi rialzi nel breve, con tutta la cautela del caso, visti gli importanti livelli di prezzi raggiunti dal nostro indice.

I market movers in America

Anche la prossima seduta appare molto agevole sul fronte macro Usa, visto che in agenda troviamo solo l'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene statunitensi.


Da segnalare un discorso di Jerome Powell, presidente della Fed.
Sul versante societario a mercati chiusi si guarderà a Walt-Disney che presenterà i risultati del secondo trimestre dell'esercizio 2017-2018, dai quali ci si attende un utile per azione pari a 1,7 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si guarderà nuovamente alla Germania dove si conoscerà la bilancia commerciale di marzo che dovrebbe mostrare un saldo positivo in aumento da 19,2 a 20 miliardi di euro.


Sempre in terra tedesca sarà diffuso il dato relativo alla produzione industriale che a marzo è vista in rialzo dello 0,7%, in netto recupero rispetto alla flessione dell'1,6% precedente. 
Da seguire in Spagna l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 6 e a 12 mesi per un ammontare compreso tra 4 e 5 miliardi di euro.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari presenteranno i risultati del primo trimestre Bper Banca, Brembo Campari, FinecoBank, Intesa Sanpaolo, Italgas, Leonardo, Recordati e Snam.


Alla prova dei conti anche alcune società a piccola e media capitalizzazione e si tratta di Credito Valtellinese, Diasorin, IndelB e Piaggio.
Da segnalare le assemblee di Ceramiche Ricchetti, Intek Group, IVS Group, Sabaf e Technogym per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.