-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 10 maggio 2018

PETROLIO +3%. Prezzi su nuovi record grazie a Iran, Venezuela e scorte Usa

FATTO
Brent (77,40 usd, +3%) / Wti (71 usd, +3%). 

I prezzi del petrolio accelerano nel pomeriggio e volano su nuovi massimi degli ultimi tre anni e mezzo. Il Brent ha superato in mattinata quota 77 usd. Il Wti ha sfondato la soglia psicologica dei 70 usd. 

Da inizio 2018 il petrolio guadagna oltre il 15% sia in Dollari che in Euro, visto che il cross tra le due valute si è portato sui livelli di inizio 2018.

Tre le news che sostengono gli acquisti. 

Scorte Usa. Nel pomeriggio la EIA ha confermato le previsioni di un'associazione privata di produttori. Le riserve di greggio sono scese settimana scorsa di 2,2 milioni di barili. Nell'ottava precedente erano cresciute di circa 6 milioni di barili. 

Iran. La Casa Bianca ha annunciato il ritiro dall'accordo sul nucleare. I documenti messi in rete dal Dipartimento del Tesoro rivelano che gli Stati Uniti hanno scelto un approccio soft sul tema centrale delle sanzioni che colpiscono l'export di petrolio, resta lo status quo fino al 4 novembre, e forse non è un caso perchè le elezioni di medio termine negli Stati Uniti sono il 6 novembre.

Venezuela. Ci sono i timori di tenuta della produzione di uno dei più importanti protagonisti mondiali. L'estrazione nelle ultime settimane è scesa ancora a 1,5 milioni di barili al giorno.

EFFETTO
Graficamente, la seduta di oggi sta fornendo ulteriori segnali di spinta rafforzando la tendenza rialzista avviata dai minimi del gennaio 2016. In particolare, il Brent sta anche sfondando al rialzo il canale crescente evidenziato nell'immagine.

Gli obiettivi potenziali sono confermati rispettivamente in area 80 usd e 75 usd, in prossimità delle medie mobili evidenziate in rosso.



Operatività. 

Rafforziamo la visione positiva di lungo periodo. Finchè il movimento resta inserito nel canale crescente evidenziato con la linea tratteggiata in rosso la tendenza è saldamente rialzista. 

Brent. Per trading, sono scattati nuovi acquisti in tendenza sopra 72 usd per target finale 80 usd. Sfruttare correzioni verso area 70 usd per comprare. Stop loss prudenziale alla prima chiusura sotto 70 usd.

WTI. 



Per trading, sono scattati nuovi acquisti in tendenza sopra 65 usd per target 75 usd. Sfruttare correzioni verso area 65 usd per comprare. Stop loss prudenziale alla prima chiusura sotto 65 usd.

Ci sono diverse opzioni per sfruttare le oscillazioni di breve del prezzo del petrolio.

Per sfruttare le opportunità di trading veloce al rialzo sul Brent/Wti si possono utilizzare i seguenti strumenti:

Boost Brent Oil 3x Leverage Daily ETP (3BRL.MI)
Isin IE00BYTYHS72

Boost WTI 3x Leverage Daily ETP (3OIL.MI)
Isin IE00B7ZQC614

Per sfruttare le opportunità di trading veloce al ribasso sul Brent/Wti si può utilizzare il seguente strumento:

Boost Brent Oil 3x Short Daily ETP (3BRS.MI)
Isin IE00BYTYHR65

Boost WTI 3x Short Daily ETP (3OIS.MI)
Isin IE00B7SX5Y86

www.websim.it

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.