-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 9 maggio 2018

Leonardo: rally post conti. Focus analisti su ripresa elicotteri


Seduta molto positiva quella odierna per Leonardo che ha mostrato anche oggi una maggiore forza relativa rispetto all'indice di riferimento. A dispetto del calo registrato da quest'ultimo ieri, il titolo si è fermato a ridosso della parità, mentre oggi ha messo a segno un rally che lo ha portato ad occupare una delle prime posizioni tra le blue chips.
Il titolo si è fermato a 9,944 euro, con un rialzo del 3,03% e volumi di scambio esplosivi, visto che a fine sessione sono transitate sul mercato oltre 12,5 milioni di azioni, più del triplo della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 4 milioni di pezzi.

I risultati del primo trimestre di Leonardo

Leonardo è scattato in avanti all'indomani dei risultati del primo trimestre che hanno evidenziato un utile netto ordinario pari a 50 milioni di euro, quasi invariato rispetto ai 49 milioni del 2017.


I ricavi sono saliti del 3,8% a 2,451 miliardi di euro, in crescita principalmente per effetto della ripresa della divisione Elicotteri. Il margine operativo lordo senza ammortamenti è sceso da 155 a 153 milioni di euro, mentre il reddito operativo è calato da 123 a 121 milioni di euro.
Gli ordini nel primo trimestre sono calati del 18,2% a 2,164 miliardi di euro, mentre il portafoglio ordini è sceso a 33,36 miliardi di euro rispetto ai 33,64 miliardi della fine del 2017.


L'indebitamento di Leonardo a fine marzo è pari a 3,595 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 2,58 miliardi di dicembre 2017, principalmente per effetto dell'assorbimento di cassa del periodo.

Confermata la guidance per il 2018

Sulla base dei risultati conseguiti nel primo trimestre, il management di Leonardo ha confermato la guidance per l'intero 2018, per il quale prevede di realizzare ricavi sostanzialmente stabili, mentre gli ordini sono attesi in crescita tra 12,5 e 13 miliardi di euro grazie alla finalizzazione di importanti ordini export e alla crescita degli Elicotteri, supportata dai primi effetti dell'azione commerciale avviata in via prioritaria dal nuovo management.


Il margine operativo è atteso tra 1,08 e 1,13 miliardi di euro, mentre a fine anno l'indebitamento netto dovrebbe attestarsi a 2,6 miliardi di euro.

Le reazioni di alcune banche d'affari e i giudizi sul titolo

Commentando i dati diffusi ieri da Leonardo, gli analisti di Equita SIM parlano di un primo trimetre, tipicamente il più debole dell'anno, leggermente peggiore delle attese.
A livello di singole divisioni ha fatto meglio del previsto quella degli elicotteri, mentre l'andamento del business della difesa è stato peggiore delle aspettative e quello dell'aeronautica in linea con le stime.
Dalla conference call è emerso che l'accordo con i sindacati per ridurre il personale di 1.100 unità, cui si aggiungono 65 manager, causerà accantonamenti per 150-200 milioni di euro nell'esercizio 2018, ma con un impatto di cassa diluito in 4 anni.


Gli analisti della SIM milanese confermano le loro stime su Leonardo tranne per l'accantonamento appena citato, ribadendo la raccomandazione "buy" per Leonardo, con un prezzo obiettivo a 11,8 euro.
Lo stesso rating "buy" è stato reiterato oggi da Societè Generale, con un target price a 13 euro.
Gli analisti parlano di una trimestrale in linea con il consenso, evidenziando che il notevole sconto cui tratta Leonardo rispetto ai competitors dovrebbe ridursi, visto che gli investitori guardano con crescente fiducia alla nuova squadra manageriale.
A puntare sul titolo è anche Mediobanca Securities che oggi ha ribadito la raccomandazione "outperform", con un fair value a 14 euro.

Per gli analisti i numeri del primo trimestre di Leonardo sono stati leggermente superiori alle attese, richiamando l'attenzione sui segnali positivi arrivati dalla divisione elicotteri. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.