-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 15 maggio 2018

L'Angolo del Trader


*Pirelli&C *chiude il primo trimestre del 2018 con risultati in crescita e migliori rispetto alle attese per quanto riguarda i margini. Leggera delusione invece per ricavi che salgono del 5,7% a/a (variazione organica, -2,2% quella complessiva e -7,3% a cambi correnti) a 1310,3 milioni di euro (1339 nel trim1 2017), contro i 1315 del consensus raccolto dalla società.
Grazie al miglioramento del price/mix, l'EBIT adjusted ante costi di start-up sale del 4,5% a 229,4 milioni (consensus 224), mentre il risultato netto delle attività in funzionamento (Consumer) si attesta a 92,4 milioni, +86,7% (consensus 88). Il risultato netto totale è positivo per 89,1 milioni di euro da -27,1 milioni un anno fa.

Il gruppo conferma tutte le stime per l'esercizio 2018 indicate lo scorso 26 febbraio in sede di approvazione del bilancio 2017, tranne che quella relativa ai ricavi, che peggiora leggermente: la crescita organica è ora attesa uguale o maggiore al 9% (circa +10% la precedente indicazione), mentre la crescita complessiva è ora attesa a circa 4% (maggiore o uguale a +6% la precedente indicazione).
L'analisi del grafico di Pirelli evidenzia il movimento laterale in essere da metà marzo. Il titolo ieri ha approfittato dei supporti a 6,95 euro per recuperare terreno ma solo con il superamento di area 7,40 si creerebbero i presupposti per assistere a un allungo verso 7,65/7,70 in prima battuta e quindi in direzione del massimo di fine gennaio a 7,9880.

L'eventuale violazione di 6,95 preannuncerebbe invece un test del minimo di inizio marzo a 6,7820, sostegno decisivo nel medio periodo (appoggio successivo a 6,25/6,30).
*Anima Holding *in rialzo ieri (+2,33%) dopo la pubblicazione dei dati del primo trimestre 2018. Le commissioni nette di gestione sono salite del 39% a/a a 70,8 milioni di euro e l'utile netto del 74% a 45 milioni (su base normalizzata +51% a 47,7 milioni).
I profitti sono una sorpresa positiva: il consensus di dieci analisti riportato dalla società si attesta a 36,9 milioni di euro. Da un punto di vista grafico Anima Holding è riuscita a rimanere aggrappata ai 6 euro nel tentativo di dare seguito al rimbalzo partito a fine marzo da 5,325 euro. Oltre 6,20 giungerebbe un valido segnale di forza in grado di ricondurre i prezzi a 6,67/6,70, lato alto del canale correttivo che contiene i prezzi dalla scorsa estate.

Sotto 5,80/5,88 rischio di avvitamento al ribasso anche sotto i minimi di marzo a 5,325.
Mutuionline in forte ribasso ieri dopo la pubblicazione venerdì scorso dei risultati del primo trimestre. I ricavi sono scesi a 37,8 milioni di euro (38,5 nel trim1 2017, -2% a/a), l'EBIT a 9,7 milioni (9,8) e l'utile netto a 6,14 milioni (6,71).
I risultati del gruppo nei primi mesi del 2018 risentono della prosecuzione del calo anno su anno del mercato dei mutui iniziato a fine dell'anno precedente. Il titolo ha toccato un minimo intraday a 14,74 euro dopo aver tentato in avvio, con il test dei 16 euro, di superare la chiusura di venerdi' a 15,96 euro.

Con la violazione di area 15,70/80 le quotazioni hanno completato il testa spalle ribassista disegnato dal top del 24 aprile. Target della figura, calcolato in base alla proiezione della sua ampiezza dal punto di rottura, a 13,80 euro circa. Supporto intermedio a 14,40 euro. In caso di violazione anche di area 13,80 sarebbe elevato il rischio di un approfondimento del ribasso verso i minimi di fine marzo a 12,50 euro.
Solo recuperi oltre la "neckline" del testa spalle (la linea di tendenza che lo delimita inferiormente), passante a 15,80 circa, il titolo dimostrerebbe una volonta' di rimbalzo che potrebbe condurlo in area 16,40. Solo il superamento di quei livelli lascerebbe campo libero ad un nuovo tentativo di superamento dei massimi di inizio mese a 17,50 euro.
(SF - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.