-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 31 maggio 2018

Fed verso la semplificazione della Volcker Rule

New York, 30 mag. (askanews) - La Federal Reserve si appresta ad approvare all'unanimità delle proposte per semplificare la Volcker Rule, la norma formalizzata nel 2013 e parte della riforma finanziaria adottata in Usa nel 2010 e chiamata Dodd-Frank. Essa vieta alle grandi banche il trading con capitale proprio.
Stando a Jerome Powell, il governatore della Fed, le proposte sulla Volcker Rule sono "fedeli al testo e allo spirito della Dodd-Frank". Stando al successore di Janet Yellen le regole proposte si concentreranno soprattutto sulle banche che più di tutti fanno trading. "I gruppi che fanno un ammontare modesto di trading saranno soggetti a meno requisiti", ha spiegato Powell. Gli ha fatto eco Randal Quarles, vicepresidente per la supervisione nella banca centrale Usa scelto dal presidente americano Donald Trump: "La proposta rappresenta il nostro primo migliore sforzo per simplifare e rendere su misura la Volcker Rule".
Tra le proposte volte a semplificare la norma il cui nome deriva da quello dall'ex presidente della Fed, c'è la formazione di tre nuove categorie di banche. In pratica, in un documento da 373 pagine la banca centrale Usa ha spiegato che sono 40 i gruppi su cui si concentrerà e che equivalgono circa al 98% dell'attività di trading in Usa da parte degli istituti di credito. Quei gruppi appartengono a due delle tre categorie proposte. La prima comprende banche che hanno asset e oneri da trading per oltre 10 miliardi di dollari e per cui sono previste le regole più stringenti; ci sono poi quelle con asset tra 1 miliardo e 10 miliardi di dollari, per le quali la compliance sarà "moderata"; infine ci sono le banche con asset sotto il miliardo, non più soggette alla norma.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.