-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 31 maggio 2018

Auto elettrica, cosa sapere

(Getty)
Il motore diesel è al centro di politiche restrittive a causa delle emissioni, ma il motore elettrico costa ancora troppo. Al momento le auto elettriche appaiono un lusso per una clientela in grado di pagare di più, per il mantenimento, rispetto alle quattro ruote alimentate con carburanti tradizionali.

Lo studio

Secondo i dati di LeasePlan, società specializzata nel noleggio a lungo termine, una city car elettrica ha un costo di gestione che non tutte le famiglie possono ancora permettersi. L’analisi si addentra nei diversi segmenti di mercato per fare un’analisi dei costi.

In Italia costa di più

L’Italia è il Paese dove possedere un’auto elettrica costa di più rispetto al resto d’Europa. Bisogna sborsare 761 euro al mese. Il valore è frutto della media tra le alimentazioni benzina, diesel ed elettrico. Tra le categorie di auto considerate, però, emerge che quella più cara in assoluto è quella con motore elettrico.

L’auto elettrica

Considerando l’economicità del rifornimento, la macchina elettrica dovrebbe costare meno. Invece per mantenere un’auto elettrica occorre spendere 986 euro al mese, 667 per le auto a benzina e 628 euro per quelle alimentate da un motore diesel.

In Europa

Il costruttore che ha puntato maggiormente sul motore elettrico è la Renault con la linea Twizy. Nel mondo il primato spetta a Tesla, con le sue supercar che però costano molto e in questi ultimi mesi sono al centro di polemiche per gli incidenti causati anche dalla guida autonoma.

La classifica

Il Car Cost Index indica quanto costa mantenere una macchina, analizzando i principali Paesi europei. Le oscillazioni sono ampie: si parte dai 448 euro al mesein Polonia, fino ai 761 euro dell’Italia. La media europea è di 616 euro. In rapporto al Pil procapite, gli automobilisti begli, finlandesi e italiani devono sobbarcarsi il costo di proprietà più elevato. Irlanda, Polonia e Svizzera, quello più basso.

Il Paese più green

E’ la Norvegia la nazione più green d’Europa, nonostante sia tra i maggiori produttori di petrolio. Oslo è stata dichiarata “città sostenibile” perché produce più energia di quella che consuma. Qui il costo medio di proprietà di un veicolo elettrico (670 euro al mese) è inferiore sia all’auto a benzina (731 euro), sia al diesel (722 euro). In Olanda costa meno mantenere un’auto elettrica (829 euro), rispetto a una macchina a gasolio (861 euro). Chi compra un’auto elettrica spende meno per fare il pieno (39 euro al mese di elettricità contro i 110 della benzina e i 78 per il diesel), ma sborsa una cifra maggiore per l’acquisto del mezzo.

Ti potrebbe interessare anche:

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.