-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 28 maggio 2018

3 titoli difensivi per salvarsi da un crollo di mercato


Quando si tratta di investire è bene non avere pregiudizi nei confronti di quelli che, in quanto difensivi, vengono giudicati titoli noiosi. Ruben Gregg Bewer ne suggerisce 3  

American Water Works, Inc.
(NYSE: AWK) 

Si tratta di una società che fornisce servizi di acqua potabile e acque reflue a 1.600 comunità negli Stati Uniti e in alcune parti del Canada. Buon rappresentante di quei titoli che pagano dividendi, il titolo della società vanta un beta di 0,05, valore estremamente basso.

Ciò suggerisce che è al 95% meno volatile rispetto al mercato più ampio. Sebbene la cedola non vada oltre il 2,1%, si tratta di un risultato che ha alle spalle un +10% annuo, con un aumento che è continuato da oltre 11 anni consecutivi. A questo si aggiunga una strategia di investimenti per circa 9 miliardi di dollari per i prossimi cinque anni, non escluse acquisizioni.

Duke Energy Corporation (NYSE: DUK)

Duke Energy è una buona opzione per gli investitori che cercano alti rendimenti.

È una delle più grandi aziende elettriche e di gas naturale negli Stati Uniti ed è reduce da una serie di tagli che hanno permesso di eliminare gli asset più rischiosi favorendo i rami del gas naturale e delle rinnovabili. I rendimenti azionari di Duke si aggirano intorno al 4,5% e il dividendo è stato aumentato ogni anno per 13 anni consecutivi con previsioni che parlano di aumenti futuri delle cedole che vanno dal 4% al 6% fino al 2022.
Per arrivarci, però, Duke prevede di spendere circa 37 miliardi di dollari di investimenti peri prossimi 3 anni. Per quanto riguarda la volatilità, anche in questo casoil beta si presenza di 0,11, il doppio di American Water Works, ma ancora incredibilmente basso visto che il livello suggerisce che è circa il 90% meno volatile rispetto al mercato più ampio.

Dominion Energy, Inc.

(NYSE: D)

In questo caso si parla di un'opzione leggermente più rischiosa con un beta intorno a 0,30. Dominion si divide in tre grandi rami : trasmissione elettrica, creazione di energia (sia regolamentata che non regolamentata) e consegna e trasmissione di gas naturale.
Nel mix è inclusa anche una società controllata, la Dominion Energy Midstream Partners, LP , attraverso la quale l'impresa madre gestisce le attività midstream del gas naturale. Dominion registra un dividendo del 5,1% e ha in programma di aumentarlo del 10% nel 2018, con un obiettivo compreso tra l'8% e il 10% nel 2019 e 2020.

L'utility ha aumentato il suo dividendo annualmente per 15 anni. Sul fronte delle strategie industriali le previsioni parlano di $ 4,2 miliardi di investimenti all'anno nei prossimi anni con proiezioni che parlano diuna crescita degli utili dal 6 all'8% su base annua fino al 2020. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.