-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 10 aprile 2018

Svolta Usa-Cina: Pechino annuncia tagli sui dazi auto importate


Il presidente cinese Xi Jinping ha annunciato i nuovi piani per aprire il mercato cinese al mercato internazionale. Diversi i provvedimenti adottati e tra questi il taglio delle tariffe sulle auto importate, la diminuzione di dazi su altri prodotti e rafforzando le norme riguardanti la proprietà intellettuale delle imprese straniere.
In altre parole: ciò che chiedeva il presidente degli Usa Donald Trump. 
Le dichiarazioni di Xi arrivano al centro delle crescenti tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti, con i reciproci annunci di aumenti doganali per la protezione dei rispettivi interessi.
"La Cina non cerca il surplus commerciale, abbiamo intenzione di aumentare le importazioni e raggiungere un maggiore equilibrio della bilancia commerciale",
"Speriamo che i paesi ocidentali smetteranno di imporre restrizioni al normale e ragionevole commercio di prodotti ad alta tecnologia e allenteranno i controlli delle esportazioni sulla Cina" senza mai nominare alcun paese specifico.
Nel suo discorso, il presidente cinese non solo ha rivendicato il mercato libero come unica e migliore soluzione per il settore commercisle internazionale ma ha anche sottolineato il ruolo della Cina anche in futuro come paladina del libero commercio.
"Dobbiamo evitare di cercare il predominio ad ogni costo e [...] respingere la politica di potere” mentre le nazioni dovrebbero "impegnarsi per l'apertura, la connettività e i benefici reciproci, costruire un'economia globale aperta e rafforzare la cooperazione all'interno del G-20, dell'APEC e di altre organizzazioni multilaterali.Dobbiamo promuovere la liberalizzazione degli scambi e degli investimenti e sostenere il sistema commerciale mondiale.

In questo modo, renderemo la globalizzazione economica, più aperta, inclusiva, equilibrata e vantaggiosa per tutti"
ha aggiunto. E ancora
“Incoraggiamo i normali scambi tecnologici e la cooperazione tra imprese cinesi e straniere e tuteliamo la legittima [proprietà intellettuale] delle imprese straniere in Cina"
Una svolta decisiva nei rapporti tra Washington e Pechino che arriva dopo che la scorsa settimana, l'amministrazione Trump ha preso in considerazione l'idea di imporre altri $ 100 miliardi di tariffe per le merci cinesi importate, provocando a sua volta la reazione di Pechino per voce del ministero del commercio cinese il quale aveva confermato che la Cina avrebbe "reagito con una risposta importante" se provocata. 
Il presidente della Cina Xi Jinping ha recentemente ricevuto una sorta di investitura durante l'ultima Assemblea del Popolo con la quale si è visto cancellare tutti i limiti di tempo alla sua carica presidenziale.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.