-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 24 aprile 2018

STM: cattive notizie alla vigilia dei conti. Broker divisi


Tra le blue chips più penalizzate oggi dalle vendite a Piazza Affari troviamo STM che, dopo aver interrotto ieri un ribasso di tre sedute consecutive con un rimbalzo di poco più di un punto percentuale, ha ripreso la via delle vendite. Nel corso della mattinata il titolo è arrivato a segnare un minimo intraday a 16,985 euro, con un affondo di circa il 4,5%, salvo poi risalire la china con decisione, pur mantenendosi ancora in rosso.
Negli ultimi minuti STM viene scambiato a 17,65 4euro, con una flessione dello 0,76% e volumi di scambio vivaci, visto che fino ad ora sono transitate sul mercato circa 4 milioni di azioni, già in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 4 milioni di pezzi. 

Cattive notizie da AMS: warning sul fatturato 

Dopo il profit warning lanciato la scorsa settimana da Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, il maggior produttore conto terzi al mondo di semiconduttori, che aveva indicato un calo dell’8% dei ricavi per il secondo trimestre, rispetto al rialzo del 2% atteso dal consenso, ieri a mercato chiuso sono arrivate notizie ancora più negative dalla supply chain di Apple, in particolare da AMS, che deriva circa il 70% del fatturato da sensori per smartphone.
Il produttore austriaco di semiconduttori ha fatto sapere di aspettarsi un calo sequenziale del fatturato del 50% circa nel secondo trimestre di quest'anno, oltre il 30% sotto le attese di consenso, con un margine operativo negativo nell'ordine del 20%-25%, rispetto alla crescita del 17% registrata nei primi tre mesi dell'anno.

Il commento di Equita SIM e le implicazioni per STM 

Gli analisti di Equita SIM ritengono che la debolezza della guidance di AMS possa essere legata alla decisione di Apple di terminare in anticipo la produzione di iPhone X, prima del lancio dei nuovi prodotti a settembre.
La notizia, prosegue la SIM milanese, ha implicazioni negative per STM che, secondo gli analisti, deriva circa il 20% del fatturato da prodotti per smartphone, di cui oltre la metà per Apple.
La società italo-francese domani prima dell'avvio degli scambi a Piazza Affari alzerà il velo sui conti dei primi tre mesi dell'anno e fornirà anche la guidance per il trimestre in corso.


Gli analisti di Equita SIM ricordano che la loro stima per il secondo trimestre è inferiore a quella del consensus, ma gli stessi ritengono che ci possa essere potenzialmente ulteriore downside con un fatturato in calo sequenziale: assumendo un calo delle vendite ad Apple superiore al 50% il fatturato di STM potrebbe calare del 2%-3%, rispetto al 2% previsto dsl consenso e alla stima flat della SIM milanese.

Quest'ultima, in attesa delle indicazioni in arrivo domani, mantiene una view cauta su STM, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 21,2 euro. 

La preview di Bca Akros sui conti del 1° trimestre

E' improntata all'ottimismo invece la strategia di Banca Akros che oggi ha rinnovato l'invito ad accumulare il titolo in portafoglio, con un target price a 18 euro, meno generoso di quello di Equita SIM.


Con riferimento ai risultati del primo trimestre in arrivo domani, gi analisti di Banca Akros si aspettano ricavi in calo di circa il 10% su base sequenziale, con una crescita su base annua del 22% a 2,218 miliardi di dollari, mentre l'utile netto dovrebbe più che raddoppiare da 108 a 231 milioni di dollari.
L'ebit è atteso a 265 milioni contro i 129 dello stesso periodo del 2017, mentre il margine lordo dovrebbe aumentare dal 37,6% di un anno fa al 39,5%.

Banca Akros crede che i dati del primo trimestre in agenda domani possano fornire alcune indicazioni sulla raccolta ordini e sulla ripresa a livello geografico, mentre qualche interrogativo in più riguarderà le ricadute dei dazi Usa sul commercio globale. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.