-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 4 aprile 2018

Soluzione: stallo politico unito alla cooperazione sociale

Inutile sottolineare che l'articolo di oggi è indirizzato anche a descrivere la situazione in cui versa l'Italia dopo le elezioni nazionali di marzo. Il governo è paralizzato e cosa ci potrebbe essere di meglio per la maggior parte della popolazione? Ognuno continua a badare ai propri affari, a staccare ottimi accordi in base ai suoi desideri e il Paese prosegue verso la sua strada. Laddove lo stato non può più arrivare, ci pensano le persone individualmente a sopperire a tale mancanza (come riparare le buche per strada ad esempio). Questo stallo permetterà alle persone di "scoprire" che lo stato non è altro che un parassita che si forgia di obiettivi lodevoli solo per succhiare più linfa vitale dalla popolazione. Inutile dire che non mantiene le promesse. Inutile dire come l'apparato statale sia un'entità incapace di generare profitti in accordo con un'economia di mercato (nonché gestire oculatamente le risorse indebitamente accumulate) e come la solidarietà non sia affatto nei suoi interessi bensì uno specchietto per le allodole per quei gonzi tanto idioti da credere alla favoletta della "necessità" della sua esistenza. In questo modo sarà finalmente visibile di come il saccheggio legale è così pervasivo nella società di oggi, tornando a distinguere la differenza tra la giustizia e l’ingiustizia. Solo perché qualcosa è legale, supponiamo che debba essere giusto, il che non è affatto vero. Tornerà ad essere visibile anche il motivo per cui ci si strappa le vesti per vincere le elezioni: il blocco elettorale a cui fa riferimento il vincitore vuole saccheggiare il resto degli altri, oppure proteggersi da esso. Più importante di sinistra o di destra è il concetto di libertà. La soluzione al problema delle relazioni umane è la libertà e prospera di più quando il ruolo dello stato è limitato, l’uso della forza è limitato e la legge è limitata all’amministrazione della giustizia universale. O più precisamente, la legge è la cosa migliore quando viene usata esclusivamente come un ostacolo all’ingiustizia (es. principio di non aggressione).
___________________________________________________________________________________


di Gary North


Il mio vecchio amico John Whitehead ha scritto un articolo sul crollo di nervi dell'America:

Come sempre, la soluzione alla maggior parte dei problemi deve iniziare a livello locale, nelle nostre case, nei nostri quartieri e nelle nostre comunità. Dobbiamo astenerci dalla retorica tossica contro di loro che sta consumando la nazione. Dobbiamo lavorare di più per costruire ponti, invece di bruciarli. Dobbiamo imparare a smettere di imbottigliare il dissenso e le idee sgradevoli e imparare come accettare di non essere d'accordo. Dobbiamo de-militarizzare la nostra polizia e abbassare i livelli di violenza qui e all'estero, che si tratti di violenza che esportiamo in altri Paesi, violenza che glorifichiamo nell'intrattenimento, o violenza di cui ci godiamo quando viene applicata ai nostri cosiddetti nemici, politicamente o in altro modo.

A meno che non possiamo imparare a vivere insieme come fratelli e sorelle e concittadini, moriremo come strumenti e prigionieri dello stato di polizia americano.

Questo è un buon consiglio, ma è un consiglio incompleto.

Il problema è la parola "cittadini". Questa parola fa riferimento alla politica: il diritto legale di votare e di servire nelle giurie. Ha a che fare con l'esercizio del potere statale.

In ogni imposizione del potere statale ci sono vincitori e vinti. Una parte vince; un'altra perde. L'accusatore vince, oppure l'imputato. Non è possibile scendere a compromessi. È il vincitore che prende tutto.

Il contrario avviene con l'ordine sociale del libero mercato. Ciò include un mercato strettamente definito: lo scambio volontario. La regola è questa: l'offerta più alta vince. Comprende anche istituzioni in cui non c'è scambio: famiglia e chiesa. Non potete vendere il vostro coniuge. (In Inghilterra dal 1680 circa fino al 1900, gli uomini vendevano le loro mogli, con il loro consenso, in un'asta pubblica. Le offerte più alte vincevano. Non era legale, ma era tollerato.) Non potete vendere la vostra appartenenza ad una chiesa.



CONTRATTAZIONE

La caratteristica cruciale delle transazioni di mercato è il diritto legale di negoziare senza interferenze da parte dello stato. Questo è il diritto legale di fare un'offerta. Lo stato non dovrebbe interferire con il diritto legale di qualcuno a fare un'offerta, purché l'offerta non violi una legge morale fondamentale. (Non avete il diritto di contrattare per un omicidio, su un prezzo per uccidere vostro cognato.) Non appena è possibile la contrattazione, le persone iniziano a cooperare. Ad un certo punto, le persone possono raggiungere un accordo.

Nelle transazioni di mercato, come nel corteggiamento e nello shopping per una chiesa, di solito non troviamo uno stallo. Se due persone non riescono a trovare un accordo, ognuno di loro può cercare di individuare qualcuno che possa elaborare un accordo. Ci sono molte alternative disponibili. In un modo o nell'altro, ad un certo prezzo, qualcuno di solito può trovare qualcun altro che collaborerà con lui/lei.

C'è molta cooperazione in politica. C'è un sacco di "dare e avere". Il problema è che è il "dare e avere" in politica riguarda la proprietà e la libertà dei cittadini. I politici sono pronti a scambiare ciò che non gli appartiene. Vogliono elaborare accordi per i loro elettori, in modo da essere rieletti. I loro elettori vogliono che stringano accordi, ma i singoli cittadini che non sono i principali fruitori di quell'azione politica non ricevono alcun contributo significativo. Questo non è il caso nello scambio sul libero mercato.

I costituenti hanno vari gradi di interesse politico e abilità politica. I piccoli blocchi elettorali che cercano il denaro di altre persone attraverso lo stato sanno come far sì che i loro rappresentanti approvino determinate leggi. L'unico modo per fermarli è che un altro piccolo blocco elettorale svolga un lavoro migliore di persuasione politica. A volte questi blocchi elettorali si compensano a vicenda. A quel punto, c'è uno stallo politico. Questo significa il trionfo dello status quo.

Una parte di ciò che Whitehead chiama il crollo di nervi dell'America è l'avvento dello stallo politico, ma è una notizia positiva. Lo stallo politico impedisce al governo di fare più cose. Praticamente tutto ciò che il governo fa oggi per estendere il suo potere è sbagliato moralmente, oppure è controproducente dal punto di vista operativo. Il governo dice che otterrà una cosa per mezzo di un atto legislativo. Se approva tale legge, il risultato è generalmente l'opposto di quello che era stato promesso. La soluzione è lo stallo.

La base dello stallo è un impegno per fermare gli avversari politici. Impedire loro di raggiungere i loro obiettivi dichiarati.

Ciò significa che più i cittadini si fidano dello stato come mezzo per riconciliare le differenze, risolvere i problemi, ottenere risultati migliori, ridurre i costi dell'azione e benefici simili, meno saranno in grado di raggiungere uno di questi obiettivi.

È l'affidamento sull'azione politica come un modo per risolvere i problemi che è il cuore di ciò che Whitehead chiama il crollo di nervi dell'America. Ma nel regno delle transazioni volontarie, ci sono pochi segni di un crollo di nervi. C'è una crescita economica. Ciò significa che ci sono più opportunità allo stesso prezzo di prima.



GLI SMARTPHONE

Prendete in considerazione gli smartphone. Apple lo introdusse nel 2007. Questa tecnologia si è diffusa più rapidamente di qualsiasi altra nuova tecnologia nella storia dell'uomo. Ha rivoluzionato la vita di due miliardi di persone. (Non ha rivoluzionato la mia vita, uso ancora un telefono cellulare, ma faccio parte di una piccola minoranza in America).

Le comunicazioni accurate sono il singolo aspetto tecnologico più importante della crescita economica. Non c'è mai stato un dispositivo di comunicazione che è stato più efficiente, più ampio e più vantaggioso per più persone rispetto allo smartphone. Questo non è il segno di un crollo di nervi; è il segno del progresso economico su una scala mai vista prima in un periodo di 10 anni.

Il governo federale non ha inventato lo smartphone, ma ha inventato Internet. Il Dipartimento della Difesa ha costruito l'infrastruttura via cavo di Internet. Ciò fu fatto per ragioni militari: decentralizzare le comunicazioni, in modo che un attacco nucleare a Washington non distruggesse le comunicazioni militari. La più grande forza centralizzata della tecnologia militare ha creato la forza tecnologica più decentralizzata nella storia dell'uomo. Non lo vedo come un crollo di nervi. La vedo come la conseguenza più utile, ma non intenzionale, nella storia del governo civile.



LA POLITICA DEL SACCHEGGIO

Se oggi c'è davvero un crollo di nervi in America, è il risultato dell'eccessiva fiducia dei cittadini nei benefici della coercizione politica. Le persone vogliono mettere le mani nei portafogli degli altri. Come Frederic Bastiat scrisse in La Legge nel 1850, questa è la politica del saccheggio. Stava portando terribili conseguenze per la società, e aveva ragione.

Il problema è questo: i cittadini di tutto il mondo sono stati indotti a fidarsi della coercizione politica. Sono asserviti alla politica del saccheggio. Bastiat descrisse le opzioni. La questione del saccheggio legale deve essere risolta e ci sono solo tre modi per farlo:
  1. I pochi saccheggiano i molti.
  2. Tutti saccheggiano tutti.
  3. Nessuno saccheggia nessuno.

Dobbiamo fare la nostra scelta tra il saccheggio limitato, il saccheggio totale e il non saccheggio. La legge può seguire solo uno di questi tre corsi.

La prima opzione è inevitabile, dato il potere monopolistico dello stato. La minoranza saccheggerà sempre la maggioranza. Una società libera metterà limiti rigorosi alla capacità dello stato di farlo.

La seconda opzione era il tema dominante nel XX secolo. Il movimento socialista e il movimento interventista iniziarono ad organizzarsi nel 1880 in Occidente, compresi gli Stati Uniti. Accelerarono la loro diffusione intorno al 1900, diventando preponderanti con lo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914. Vennero soffocati nella Cina comunista nel 1979, quando Deng Xiaoping liberò il settore agricolo dell'economia cinese. Vennero fatti arretrare significativamente nel 1991, quando l'Unione Sovietica cadde a pezzi. Negli Stati Uniti e nell'Europa occidentale c'era solo la resistenza della retorica, principalmente da parte di Ronald Reagan e Margaret Thatcher. Le dimensioni dei governi di entrambi i Paesi crebbero, ma almeno c'era una resistenza basata sulla retorica. L'Occidente si sta ancora spostando in modo irregolare per sviluppare il secondo stadio.

Leonard E. Read, fondatore della Foundation for Economic Education nel 1946, enunciò un punto cruciale non più tardi del 1950. Disse che sarebbe stata una tragedia se il socialismo avesse prodotto conseguenze benefiche. Se così fosse, la gente avrebbe avuto bisogno di più socialismo. Disse che è uno dei grandi benefici della vita che il socialismo e l'interventismo economico producano conseguenze negative. Ciò impedisce alla gente di affidarsi alla coercizione politica come mezzo per raggiungere i propri obiettivi nella vita.



LIBERAZIONE

La buona notizia è che lo stallo politico sta ponendo limiti alla capacità dello stato di espandere la propria giurisdizione. I governi nazionali sono divisi in tutto l'Occidente. Sono paralizzati.

Vediamo anche comunicazioni decentralizzate su una scala mai vista prima. Questi sono sviluppi positivi che stanno ora compensando quella che era stata un'estensione apparentemente inarrestabile del potere statale nelle nostre vite.

Lo stallo politico è positivo. Le comunicazioni decentrate sono positive.

Quando i programmi di welfare dell'Occidente andranno in bancarotta, come accadrà inevitabilmente, a livello attuariale (passività non finanziate), la capacità dello stato di espandere la propria giurisdizione si invertirà. Lo chiamo Grande Default. Nel frattempo, l'economia mondiale continuerà a crescere, così come l'economia americana.

Questa è la soluzione al presunto crollo di nervi dell'America. Non accadrà tanto presto.


[*] traduzione di Francesco Simoncellihttps://francescosimoncelli.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.