-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 12 aprile 2018

Saipem ancora su con greggio e news Uganda. Un buy da valutare?


A Piazza Affari prosegue il buon momento per Saipem che, dopo aver avvicinato pericolosamente la soglia dei 3 euro, ha avviato un recupero che si sta estendo anche alla sessione odierna. Dopo aver chiuso la giornata di ieri con un rialzo di poco superiore ai due punti percentuali, il titolo guadagna terreno per la terza seduta consecutiva, occupando la terza posizione nel paniere del Ftse Mib.
Mentre scriviamo Saipem viene fotografato a 3,25 euro, con un progresso del 2,04% e oltre 7,5 milioni di azioni scambiate fino ad ora, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 9,5 milioni di pezzi.

Saipem avanza con caro-greggio e news dall'Uganda

Saipem beneficia in primis del recente rialzo del petrolio che non più tardi di ieri ha guadagnato circa il 2%, spingendosi ad un passo dalla soglia dei 67 dollari al barile.

Questa mattina l'oro nero si mantiene sui valori del close di ieri in area 66,8 dollari, confermandosi quindi sui massimi dal 2014.
A dare ulteriore sostegno al titolo contribuisce il positivo newsflow che arriva dall'Uganda dove, secondo alcune fonti vicine al Governo, è stato firmato un (PFA) project framework agreement per lo sviluppo della raffineria Hoima in Uganda.
Il PFA prevede che Saipem esegua i lavori di stima per la costruzione dell’impianto, il cui valore totale si aggira sui 4 miliardi di euro.

La società italiana sarebbe coinvolta per il tramite di un consorzio che vede in pista Nuovo Pignone (General Electric), Yaatra Africa e Lionwork Group.

Il commento di Equita SIM e di Fidentiis

Gli analisti di Equita Sim parlano di una notizia positiva, segnalando che è da valutare la quota parte dei lavori per Saipem.
Gli esperti ricordano che gli ordini annunciati da quest'ultima da inizio anno sono pari a circa 610 milioni di euro, rispetto alla loro stima per quest'anno di 7,9 miliardi di euro.
La SIM milanese non si sbilancia su Saipem e mantiene una strategia improntata alla cautela, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 3,7 euro.
Lo stesso rating è stato confermato ieri da Fidentiis, con un range di valutazione pari a 3,3-3,5 euro.


Al pari di Equita SIM, anche gli analisti di Fidentiis si esprimono in termini positivi sul newsflow relativo all'Uganda, visto che lo stesso rappresenta un importante passo in avanti.
Il broker nel complesso guarda con fiducia a Saipem, apprezzando in particolare la capacità mostrata dal gruppo di riuscire a mantenersi a galla in uno scenario difficile.

Bca Akros invita all'acquisto

A puntare con più convinzione su Saipem è Banca Akros che suggerisce di acquistare, con un fair value molto interessante a 4,6 euro.

La conferma bullish arriva dopo le notizie giunte dall'Uganda, anche se gli analisti evidenziano che al momento non ci sono indicazioni dettagliate sulla quota di Saipem relativa al progetto per lo sviluppo della raffineria Hoima in Uganda.
Banca Akros però ritiene che le attuali valutazioni del titolo offrano un buon punto di ingresso per piazzare una scommessa sul recupero del business offshore dopo l'incremento delle quotazioni del petrolio.
Fonte: News http://www.trend-online.com/prp/saipem-petrolio-contratto-uganda-broker/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.