-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 aprile 2018

Piazza Affari: pronto l'allungo sui massimi dell'anno?

Dopo la pausa di ieri, quando la giornata è stata archiviata in calo, le Borse europee hanno ripreso subito la via dei guadagni oggi. Il Ftse100 è rimasto più indietro con un progresso dello 0,39%, mentre il Cac40 e il Dax30 si sono apprezzati rispettivamente dello 0,76% e dell'1,57%.


In positivo anche Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato le contrattazioni a 23.649 punti, in salita dell'1,37%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 23.674 e un minimo a 23.386 punti.   

L'indice delle blue chips ha avviato gli scambi già in rialzo e dopo aver messo sotto pressione l'ostacolo dei 23.500 punti, è riuscito a spingersi oltre tale soglia, fermandosi a ridosso di area 23.650.


Come da attese prosegue l'ascesa del Ftse Mib che non sembra conoscere ostacoli lungo il suo cammino rialzista, sempre più proiettato verso i massimi dell'anno in area 24.000. 
Prima del raggiungimento di tale livello le quotazioni dovranno misurarsi con la soglia dei 23.800 punti che non dovrebbe creare particolari problemi.
Al raggiungimento dei top dell'anno in area 24.000 bisognerà verificare lo stato di salute del mercato, per valutare se ci saranno le condizioni per assistere da subito ad una prosecuzione rialzista. In caso di esito positivo il Ftse Mib metterà nel mirino l'area dei 24.500, superata la quale ci sarà spazio per un'estensione verso i 25.000 punti, da raggiungere però in ottica di medio periodo.


Eventuali ritracciamenti dai livelli attuali troveranno un primo supporto in area 23.500, la violazione della quale aprirà le porte ad una flessione verso i 23.200, prima di un ritorno sulla soglia psicologica dei 23.000 punti. 
Quest'ultimo livello difficilmente dovrebbe essere violato al ribasso, ma se ciò dovesse accadere bisognerà mettere in conto ripiegamenti in direzione dei 22.800/22.700 prima e dei 22.500 in un momento successivo.

Le attese sono per una prosecuzione degli acquisti in direzione dei massimi dell'anno in area 24.000, senza escludere qualche breve pausa di riflessione che non dovrebbe andare oltre un semplice ritracciamento. 

Per domani sul fronte macro Usa si segnala solo l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.


Due ore prima della chiusura di Wall Street si guarderà al Beige Book, il tradizionale rapporto della Fed sullo stato di salute dell'economia a stelle e strisce. 
In calendario un discorso di William Dudley, presidente della Fed di new York, oltre al quale parlerà anche Randal Quarles, vice presidente della Banca Centrale americana.


Sul versante societario prima dell'avvio degli scambi saranno diffusi i conti del primo trimestre di Morgan Stanley, con un eps atteso pari a 1,25 dollari, mentre a mercati chiusi l'attenzione si sposterà sulla trimestrale di American Express per la quale si prevede un utile per azione pari a 1,71 dollari.



In Europa si guarderà al dato finale dell'inflazione che a marzo dovrebbe confermare la lettura preliminare di un rialzo pari all'1%, in netto aumento rispetto allo 0,2% della rilevazione definitiva di febbraio.
Segnaliamo in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 10 anni per un ammontare massimo di 3 miliardi di euro, mentre in Portogallo saranno collocati titoli con scadenza a 3 e a 11 mesi per un importo tra 1 e 1,25 miliardi di euro.


A Piazza Affari da seguire Fca in vista dei dati sulle immatricolazioni di auto in Europa che saranno diffusi da Acea con riferimento al mese di marzo. 
Alla prova dei conti OVS che alzerà il velo sui dati dell'esercizio 2017-2018.
In calendario le assemblee di Recordati, D'Amico International Shipping, Italmobiliare, OVS e Vianini per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio.


Sotto i riflettori anche i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche Usa nel pomeriggio.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.