-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 aprile 2018

La Borsa Svizzera Six sorpresa di mancata equivalenza dell'Ue

Zurigo, 17 apr. (askanews) - La Six, la società che gestisce la Borsa della Svizzera esprime disappunto per il mancato riconoscimento della "equivalenza" da parte dell'Unione europea. Questo provvedimento consente agli investitori dei Paesi Ue di operare direttamente sul mercato finanziario elvetico.
Bruxelles per ora l'ha riconosciuta solo per 1 anno, il 2018, mentre sta negoziando con Berna un accordo quadro sulle questioni istituzionali. "Siamo stati sorpresi di non aver ricevuto l'equivalenza su base permanente, dato che avevamo ottemperato a tutti i requisiti, ma siamo fiduciosi che la riceveremo quest'anno", ha affermato Stephan Meier, responsabile della comunicazione del Six Group incontrando a Zurigo un gruppo di giornalisti italiani.
"Abbiamo ricevuto l'ammissione temporanea al mercato europea che significa che gli investitori europei possono scambiare titoli solo quest'anno sulla nostra Borsa. È un problema per noi perché potremmo perdere volumi ma anche per gli investitori europei - ha notato Meier -che possono perdere contatto con il mercato di riferimento dove hanno le maggiori probabilità di spuntare i prezzi migliori sui titoli elvetici".
Comunque "siamo fiduciosi, perché la Commissione ha legato l'equivalenza al compimento di progressi sull'accordo quadro è constatiamo che i progressi ci sono".

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.