-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 25 aprile 2018

INDI: nel 2017 risultato complessivo a € 7,12 mln


Il Consiglio di Amministrazione di Industria e Innovazione S.p.A. (di seguito "Industria e Innovazione" o "Capogruppo" o "Società" o "INDI"), riunitosi in data 24 aprile 2018, dopo aver analizzato e approvato* la procedura di "impairment test" in relazione alla stima del valore recuperabile delle attività*, ha approvato il Progetto di Bilancio di Esercizio e il Bilancio Consolidato del Gruppo Industria e Innovazione (di seguito anche "Gruppo") al 31 dicembre 2017.
Si riportano di seguito i principali dati economici consolidati:
  • Ricavi totali: Euro 32.620 migliaia;
  • Margine Operativo Lordo (EBITDA): Euro 9.319 migliaia;
  • Risultato complessivo: Euro 7.122 migliaia.
Il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato di fissare al 27 giugno 2018, in unica convocazione, la data dell'assemblea ordinaria e straordinaria di Industria e Innovazione che sarà chiamata ad assumere le deliberazioni relative tra l'altro a: (i) approvazione del bilancio al 31 dicembre 2017; (ii) rinnovo del Collegio Sindacale; (iii) cambio di denominazione sociale; (iv) raggruppamento azionario nel rapporto di 1 nuova azione ogni 25 azioni detenute.

L'ordine del giorno puntuale dell'Assemblea e le relative proposte deliberative saranno definiti nel corso di una prossima riunione del Consiglio di Amministrazione cui farà seguito, nei termini e modi di legge, la pubblicazione dell'avviso di convocazione.

*PREMESSA 
*Come già ampiamente illustrato nei precedenti documenti finanziari, nel corso degli esercizi precedenti Industria e Innovazione ha intrapreso un percorso di ristrutturazione che alla data del 24 aprile 2018 si è sostanzialmente concluso con esito positivo.

In particolare Industria e Innovazione in data 5 aprile 2017 ha approvato e sottoscritto un accordo di ristrutturazione dei debiti ex art. 182-bis L.F. ("Accordo di Ristrutturazione"), omologato dal Tribunale di Milano in data 8 giugno 2017, che, attraverso le operazioni sul capitale deliberate dall'Assemblea dei Soci del 29 giugno 2017 e un'adeguata manovra finanziaria, ha permesso la ricapitalizzazione della Società e del Gruppo nonché il riequilibrio della situazione finanziaria.
Il bilancio consolidato al 31 dicembre 2017, infatti, presenta un patrimonio netto consolidato di Euro 18.190 migliaia e una posizione finanziaria netta negativa per Euro 1.256 migliaia mentre il bilancio di esercizio di Industria e Innovazione presenta un patrimonio netto di Euro 40.190 migliaia e una posizione finanziaria netta positiva di Euro 168 migliaia.

Si segnala che i dati finanziari al 31 dicembre 2017 non includono gli effetti positivi dell'Aumento di Capitale in Opzione di Euro 3.040 migliaia, avviato in data 29 dicembre 2017 e poi risultato interamente sottoscritto in data 6 febbraio 2018.
Alla data odierna devono ancora essere perfezionate le seguenti operazioni finalizzate alla completa ristrutturazione dell'indebitamento di Industria e Innovazione: (i) la cessione della partecipazione in Mediapason S.p.A.
("Mediapason") a servizio della ristrutturazione del debito residuo verso MPS Capital Services Banca per le Imprese S.p.A. ("MPS Capital Services") da perfezionarsi entro il 31 dicembre 2018 e (ii) l'esecuzione della seconda tranche dell'Aumento di Capitale in Conversione, per un importo massimo di Euro 18 migliaia, a servizio della conversione del credito da regresso derivante dall'escussione della fidejussione rilasciata da Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.

a favore di Finlombarda a garanzia del finanziamento concesso a INDI, da eseguirsi entro il termine ultimo del 30 giugno 2020.
Si rammenta che ai sensi dell'Accordo di Ristrutturazione, qualora la partecipazione in Mediapason non dovesse essere ceduta entro il termine del 31 dicembre 2018, PLC Group S.p.A.
("PLC Group") si è impegnata ad acquistarla, o a farla acquistare da un terzo, al corrispettivo minimo di Euro 1.725 migliaia con contestuale rimborso del debito residuo verso MPS Capital Services per pari importo con rinuncia da parte della banca alla differenza per quota interessi. Ulteriormente, in caso di inadempimento da parte di PLC Group, Nelke S.r.l.

si è impegnata ad acquistare il debito residuo verso MPS Capital Services ad un prezzo pari al corrispettivo minimo individuato (Euro 1.725 migliaia) mediante un accordo pro-soluto.
Gli Amministratori tenuto conto (i) che l'Accordo di Ristrutturazione è sostanzialmente concluso, (ii) dell'intervenuta ricapitalizzazione della Società e (iii) del rilancio del Gruppo nel settore energetico attraverso il conferimento da parte di PLC Group delle partecipazioni in PLC System S.r.l.
("PLC System") e PLC Service S.r.l. ("PLC Service"), confidenti nel positivo completamento delle operazioni non ancora eseguite, in ossequio di quanto previsto dall'art. 2423-bis comma 1, n.1, cod. civ. e dai principi contabili internazionali applicati, hanno adottato il presupposto della continuità aziendale nella redazione della Relazione finanziaria al 31 dicembre 2017.

Si segnala infine che in accordo con l'IFRS 3, nel bilancio consolidato, l'operazione di conferimento si qualifica come "acquisizione inversa" in forza della quale Industria e Innovazione viene identificata quale soggetto acquisito ai fini contabili mentre PLC System e PLC Service, rappresentano, sempre e solo ai fini contabili, l'acquirente.
Pertanto:
  • ai fini del bilancio consolidato Industria e Innovazione, pur essendo legalmente la società conferitaria, viene trattata contabilmente come la società conferita, mentre PLC System e PLC Service, legalmente conferite, vengono trattate contabilmente come le società conferitarie; i dati al 31 dicembre 2016 presentati ai fini comparativi si riferiscono pertanto all'acquirente contabile (PLC System e PLC Service) e sono rappresentati dall'aggregato dei bilanci consolidati di PLC System e di PLC Service redatti secondo i principi contabili internazionali;
  • ai fini del bilancio di esercizio Industria e Innovazione risulta sia legalmente che contabilmente, la società conferitaria; i dati comparativi al 31 dicembre 2016 fanno riferimento al bilancio di esercizio di Industria e Innovazione.

  • EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE 
    *Per effetto delle intervenute operazioni sul capitale, con particolare riferimento al conferimento in INDI del 100% del capitale sociale di PLC System e di PLC Service si è perfezionato il rilancio del Gruppo nel settore energetico.

    In particolare il business model del Gruppo è articolato su due principali segmenti:
a) l'attività di Engineering, Procurement and Costruction (EPC) svolta principalmente per il tramite di PLC System che agisce come general contractor per la costruzione di impianti di generazione elettrica da energia rinnovabile, nonché di infrastrutture elettriche.
PLC System si occupa inoltre della costruzione di impiantistica industriale altamente specializzata nonché, per il tramite di apposite SPV ("special purpose vehicle") della costruzione di impianti "chiavi in mano" per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con l'obiettivo di vendere le SPV successivamente al collaudo finale dell'impianto (Built, Operate and Transfer "BOT").

In questo modo, con un modesto incremento del proprio profilo di rischio, PLC System ha integrato a valle la catena del valore tipica dell'EPC affacciandosi direttamente al mercato degli investitori finali e massimizzando il valore delle proprie competenze;
b) l'attività di Operation & Maintenance (O&M) svolta per il tramite di PLC Service che fornisce i servizi per il monitoraggio periodico e la manutenzione completa a favore di clienti terzi, nonché agli impianti di proprietà del gruppo.

La gamma di servizi offerti è molto ampia e si differenzia a seconda della tipologia del cliente finale. A partire da fine 2016 le attività di O&M sono state ampliate anche al segmento degli aerogeneratori e dei parchi eolici attraverso la PLC Service Wind S.r.l..
Con riferimento al segmento EPC – BOT le principali attività nel corso del 2017 hanno riguardato:
(i) il completamento di una sottostazione 150/30kV ubicata nel Comune di Melfi (PZ) secondo la logica "chiavi in mano", finalizzata alla connessione alla rete di un parco eolico della potenza complessiva nominale di 14 MW ubicato nel comune di Lavello (PZ) e commissionata dalla SPV Tivano S.r.l., società controllata dall'IPP (Indipendent Power Producer) EDPR;
(ii) il completamento della realizzazione, secondo la formula "chiavi in mano" del BOP (Balance of Plant), di un parco eolico della potenza complessiva nominale di 54,4 MW ubicato in località Monte Verrutoli, Giumentarizzo e Siggiano nel Comune di Tricarico (Provincia di Matera e Basilicata).

Il cliente finale è stata la società SPV C&C Lucania S.r.l., società controllata dal fondo Cubico Investment. PLC System si è occupata della fornitura chiavi in mano del BOP del parco, costituito da n. 17 turbine da 3,2 MW ciascuna e da tutte le opere e le infrastrutture necessarie al collegamento alla Rete di Trasmissione Nazionale;
(iii) è proseguito il contratto relativo alle attività di montaggio elettromeccanico nella stazione di conversione di Cepagatti, che fa parte del collegamento alta tensione continua (HVDC) tramite cavi terrestri e marini fra Italia e Montenegro (Crna Gora in lingua montenegrina) il cui completamento è previsto nel terzo trimestre 2018;
(iv) sono stati avviati i progetti per la realizzazione dei 3 parchi eolici nel Comune di Tolve (PZ) per una potenza complessiva installata di 37,2 MW;
(v) si sono perfezionate le cessioni delle partecipazioni del 75% detenuta in Burgentia Energia S.r.l.

(titolare di un parco eolico di Brienza (PZ)) e del 50,1% detenuta in Energia Pulita S.r.l. (titolare di un parco eolico di Butera (AG)) a seguito della realizzazione dei parchi eolici e in linea con la strategia BOT.
Nel corso dell'esercizio 2018 è previsto il completamento delle commesse in corso nonché all'acquisizione di nuove commesse.
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.