-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 27 aprile 2018

Incontro tra le due Coree. Il prossimo sarà con Trump?


Incontro storico per le due Coree: il dittatore del Nord Kim Jong-un ha stretto la mano al presidente del Sud, Moon Jae-in alla linea di confine fra le due nazioni, per la precisione a Panmunjom, villaggio di confine nella zone demilitarizzata tra le nazioni. Alle 9.30 di mattina in Corea, alle 2 e mezza di notte in Italia, per la prima volta un leader del Nord oltrepassava il confine.
Sul tavolo delle trattative il punto focale riguarda il nucleare: una denuclearizzazione che gli Stati Uniti invocata a gran voce e sulla realizzazione della quale gli osservatori restano scettici.
Le prime dichiarazioni
Ad ogni modo Kim, anche solo per rassicurarli, ha tenuto a precisare di voler essere “all'altezza delle aspettative” mentre nel frattempo le rispettive delegazioni si preparavano per l'incontro vero e proprio che si sarebbe tenuto immediatamente dopo, a porte chiuse.

Da sottolineare, a capo dei rappresentanti nordcoreani, la presenza della sorella di Kim Jong-un, Kim Jo-jong. Al di là del cerimoniale, un accordo sembra essere previsto in serata anche se il contenuto non è stato reso noto per il momento. Sebbene la cautela e soprattutto le precedenti esperienze con il dittatore portano a credere che si tratti di un impegno generico sul processo di pace fra le due Coree.
Recentemente le cronache hanno registrato anche un altro incontro storico, quello avvenuto ai primi di aprile tra Mike Pompeo, allora ancora a capo della Cia ma da qualche ora confermato Segretario di Stato, e il leader nordcoreano Kim Jong-un, incontro creato per riuscire a sondare il terreno su un sempre più concreto incontro tra il presidente Usa Donald Trump e lo stesso dittatore
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.