-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 12 aprile 2018

Il punto tecnico sul Ftse Mib

La fotografia operativa del Ftse Mib con l’analisi Candle Model registra una segnaletica a favore di uno scenario rialzista, in cui partecipa nuovamente anche il quadro mensile/strategico, dopo essere stato riverso per due mesi sull’ipotesi operativa ribassista.

FTSE MIB

Quadro giornaliero

Esprime longevità l’ultima indicazione direzionale comparsa nel quadro giornaliero del Ftse Mib, attraverso una configurazione di InverTrend rialzista che ha preso forma in chiusura di mercoledì 28 marzo, divenuta pienamente in carica alla prima frazione di seduta successiva.
Una tale proposta di ripartenza al rialzo ha affiancato il guado al rialzo da parte dell’indice di tutti i livelli dinamici che tra area 22300 e 22800 hanno reiteratamente trattenuto il Ftse Mib da metà febbraio, salvo un paio di temporanee licenze di uscita dal lato della debolezza.
La progressione rialzista non è stata smontata dal momento di verifica delle sedute del 4 e 5 aprile, in cui l’indicazione rialzista è stata osservata per il suo mantenimento; tuttavia mancate evidenze di eccessivo arretramento hanno certificato la continuazione della proposta rialzista (e relativa indicazione) in quadro giornaliero.
Il presidio protettivo, dall’iniziale 21915 si è attestato dal 9 aprile sui 22710 punti indice.
Per la seduta odierna, sarebbe un epilogo sotto 22173 a mettere nuovamente sotto osservazione la continuità del segnale rialzista di calibro giornaliero.
Ftse Mib indice: grafico giornaliero – Trend/segnale in corso − fonte grafico: Visual Trader

Quadro settimanale

L’uscita dal corridoio grafico laterale guadagnata ad inizio di settimana corrente restituisce autonomia alla lettura operativa in quadro settimanale, per alcune settimane regolata con le evidenze del più dinamico quadro giornaliero, vista la contingente vena erratica del Ftse Mib (vedi le precedenti video-analisi sul relativo canale).
L’indicazione direzionale tattico/settimanale dell’indice rimane rialzista, coadiuvata da un presidio protettivo posto a 22250 (per la messa in flat) e a 21910 per la formale apertura di una ipotesi operativa ribassista di calibro settimanale.
Per la settimana in corso, un epilogo inferiore a 23000 punti interverrebbe nel mettere subito sotto osservazione la proposta rialzista in corso, per una sua potenziale archiviazione.

Quadro mensile

L’epilogo di marzo ha portato alla luce la formazione si una configurazione di InverTrend rialzista nel quadro mensile dell’indice, con un ritorno di proposta rialzista strategica che ad inizio di questa settimana ha assunto i contorni di effettività, portando a definitiva archiviazione il Trend/segnale ribassista che si era affacciato proprio all’inizio di febbraio (venerdì 2).
Secondo la configurazione in essere, recuperando 23500 l’indice verrebbe conseguentemente attratto da un target rialzista situato a 24550 punti indice.
Il presidio protettivo del ritrovato segnale strategico/mensile rialzista sul Ftse Mib è situato in area 21450, ovvero appena al di sotto della estrema debolezza registrata in marzo.
Ftse Mib indice: grafico mensile – Trend/segnale in corso − fonte grafico: Visual Trader
Autore: Giacomo Moglie Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.