-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 10 aprile 2018

Gas naturale – Analisi fondamentale giornaliera, previsioni

I future sul gas naturale lunedì a inizio giornata si muovono in ribasso; continua intanto la fase di consolidamento che dura da una settimana. I compratori speculativi potrebbero cercare di sostenere il mercato in previsione del freddo improvviso di questa settimana, che potrebbe portare a un’ulteriore settimana di prelievi dalle scorte prima che la stagione delle iniezioni primaverili possa iniziare ufficialmente.
Alle ore 11:18 GMT, i future sul gas naturale con scadenza a maggio si attestano a 2,677 $, in calo di 0,024 $ (-0,89%).
Gas naturale maggio, grafico giornaliero
Ricapitolando la scorsa settimana, il mercato ha chiuso dell’1,17% in ribasso, reagendo anzitutto alla produzione in aumento, al calo di domanda e al ritorno di temperature miti.
Secondo la Energy Information Administration, nella settimana conclusasi il 30 marzo il gas naturale in stoccaggio negli Stati Uniti è diminuito di 29 miliardi di piedi cubi, rispetto a un prelievo di 29 miliardi di piedi cubi previsto dagli analisti.  La media quinquennale per questa settimana corrisponde a un prelievo di 28 miliardi di piedi cubici, e l’aumento dello scorso anno è stato di 2 miliardi di piedi cubici.
Le scorte totali statunitensi sono scese in settimana al 34% al di sotto dello scorso anno e sono ora del 20,4% al di sotto della media quinquennale.
La EIA ha inoltre riferito che le scorte di gas naturale negli Usa ammontavano a circa 1.354 miliardi di piedi cubi alla fine della scorsa settimana, circa 347 miliardi di piedi cubici al di sotto della media quinquennale apri a 1.701 miliardi di piedi cubici e 697 miliardi di piedi cubi al di sotto del totale dello scorso anno per lo stesso periodo.  Un anno fa nello stesso periodo il gas operativo immagazzinato ammontava a 2.051 miliardi di piedi cubi.

Previsioni

Secondo NatGasWeather.com per i giorni che vanno dal 9 al 15 aprile, “le condizioni di freddo copriranno gli Stati Uniti settentrionali a inizio settimana, aiutati da un freddo improvviso il lunedì attraverso il Midwest nella Valle dell’Ohio con pioggia leggera e neve. Con le temperature minime da 10 fino a 40°F negli Stati Uniti settentrionali nelle prossime notti, compreso il sud-est, la domanda nazionale sarà più forte del normale. ” Gli Stati Uniti occidentali e meridionali saranno per lo più miti e caldi con massime tra i 60 e i 90°F, per domanda regionale più leggera. La metà orientale del paese si scalderà dal mercoledì al venerdì con l’alta pressione che arriva con i massimi vicino a 70°F a nord fino a Chicago a New York. ”
“Tuttavia, la domanda forte tornerà il prossimo fine settimana quando un sistema meteorologico si insinua negli Stati Uniti centro-orientali. Nel complesso, la domanda sarà alta all’inizio di questa settimana e il prossimo fine settimana, e leggera nel mezzo.”
Per l’analisi tecnica, il focus sarà sulla gamma a breve termine e intermedia e rispettivi livelli di ritracciamento. Questi livelli controllano l’azione di prezzo e la direzione del mercato.
La gamma di oscillazione di breve termine 2,610$ – 2,764$, con un pivot a 2,687$ (50%), testato dal mercato in questo momento.  La direzione del mercato oggi sarà probabilmente determinata dalla reazione dei trader a questo livello..
Un movimento sostenuto sotto 2,687 conferirà un orientamento ribassista, con supporti maggiori a $2,610 – $2,600.
Un movimento sostenuto sopra 2,687 potrebbe innescare un rally di ricopertura short all’interno della zona di ritracciamento $2,720 – $2,747.

This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.