-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 26 aprile 2018

Ford: trimestrale sopra stime, intende tagliare di più i costi

New York, 26 apr. (askanews) - Ford Motor intende tagliare ulteriormente i costi e ridurre i suoi investimenti nei modelli di auto che non rendono puntando sui veicoli più redditizi (truck e Suv) con cui punta a raggiungere entro il 2020, due anni prima del previsto, margini di profitto dell'8%. Le indicazioni del secondo produttore americano di auto dietro a General Motors e davanti a Fiat Chrysler Automobiles sono giunte insieme a una trimestrale che ha superato le stime degli analisti.
Nei tre mesi al 31 marzo scorso, l'azienda di Detroit ha messo a segno utili per 1,7 miliardi di dollari di utili, in rialzo del 9% rispetto allo stesso periodo del 2017. Escludendo voci straordinarie, i profitti per azione sono stati di 43 centesimi contro i 41 centesimi attesi degli analisti.
I ricavi sono aumentati del 7% annuo a 42 miliardi di dollari, sopra i 36,8 miliardi previsti dal consenso.
Puntando su tagli ai costi e su misure di efficienza per 11,5 miliardi di dollari in aree che spaziano dal marketing all'ingegneria passando per le materie prime e l'IT, Ford ha tagliato di 5 miliardi a 29 miliardi le spese in capitale previste tra il 2019 e il 2022. Entro quell'anno, il gruppo intende portare a 25,5 miliardi il taglio dei costi contro quello da 14 miliardi indicato lo scorso autunno.
In una nota, l'amministratore delegato Jim Hackett ha ribadito il suo impegno a compiere "le azioni appropriate per spingere una crescita redditizia e per massimizzare i rendimenti generati dalle nostre attività nel lungo termine". Il Ceo ha aggiunto che entro il 2020 in Nord America Ford avrà un "portafoglio vincente" composto al 90% da truck, Suv e veicoli commerciali. "L'azienda non investirà nella prossima generazione di auto Ford tradizionali in Nord America, dato il declino della domanda e della redditività ad esse assiciato", ha precisato.
Il direttore finanziario Bob Shanks ha spiegato che il trimestre "è stato in linea alle attese e al nostro outlook per l'anno intero, ma sappiamo che possiamo e dobbiamo fare di più".
Il titolo Ford ieri a Wall Street è salito dell'1,37% a 11,11 dollari. Nel dopo-mercato ha guadagnato quasi il 3%. Dall'inizio del 2018 ha perso l'11% e negli ultimi 12 mesi ha decelerato del 3%.
A24/Spa

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.