-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 24 aprile 2018

CT Nazionale: entra Ancelotti esce Mancini. Gli ultimi rumors


Entra Ancelotti esce Mancini. Nella sempre più lunga partita per la scelta del futuro CT della Nazionale è arrivata la sostituzione del (finora) più papabile tra i prescelti (Roberto Mancini) a favore dell'ex bandiera rossonera, Carlo Ancelotti. Il tutto per sostituire Di Biagio attualmente impegnato ad occupare, in via provvisoria la panchina.
Quelle che sembravano essere voci di corridoio in un primo momento, sono invece state confermate anche dal Commissario straordinario Roberto Fabbricini
Ancelotti, sotto contratto col Bayern, potrebbe annunciare l'arrivo in nazionale già il 28 maggio con l'amichevole contro l'Arabia Saudita, ma anche per la fine del campionato, prevista il 20 maggio.

Ancelotti...

perchè? 

In molti avanzano l'ipotesi che il cambio sia stato preferito dall'inizio dal subcommissario Alessandro Costacurta che aveva proposto l'ex allenatore del Milan come favorito anche in virtù delle sue vittorie, oltre che in Italia, anche in Inghilterra, Francia, Spagna e Germania.
La prima richiesta, rumors di corridoio suggeriscono essere la piena autonomia anche se i maligni, se di gossip si vuole parlare, avevano sottolineato che la preferenza per Mancini invece che per Ancelotti, era invece facilitata da un fattore economico: lo stipendio di Ancelotti al Bayern (8 milioni di euro) appariva troppo alto, soprattutto dopo la triste esclusione dal mondiale di Russia, esclusione che aveva suscitato.

Oltre alle ire dell'opinione pubblica, anche la perdita dei tanti introiti previsti con l'arrivo della Nazionale al massimo torneo. Ebbene a colmare la possibili mancanza potrebbe essere lo sponsor tecnico con un budget di 6 milioni.
Si potrebbe risolvere anche l'enigma delle panchine dei club che avrebbero voluto Ancelotti come Mister: Arsenal e Psg potrebbero infatti andare rispettivamente allo spagnolo Luis Enrique e al tedesco Thomas Tuchel.
Intanto i prossimi appuntamenti ei quali potrebbe essere possibile vedere all'opera il nuovo allenatore sono il già citato 28 maggio in Svizzera con l'Arabia Saudita e, a seguire l'1 giugno altra amichevole con la Francia seguita da quella del 4 a Torino con l'Olanda. Per vedere qualcosa di più impegnativo resta da aspettare il 2019 con le qualificazioni per Euro 2020.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.