-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 23 aprile 2018

Cimbri (UnipolSai): non è eresia sostenere aumento capitale Bper



San Lazzaro S. (BO), 23 apr. (askanews) - Se accompagnato da una "valida prospettiva industriale", per Unipol Banca "non sarebbe un'eresia" sostenere un futuro aumento di capitale di Bper Banca. Lo ha detto il presidente di UnipolSai, Carlo Cimbri, a margin dell'assemblea dei soci. (segue)
"In generale - ha aggiunto Cimbri - il mercato apprezza sempre situazioni chiare". Quindi "non avremo difficoltà a supportare come investitori realtà che fanno operazioni forti sul mercato" con l'obiettivo di "migliorare la redditività". In Bper Banca, Unipol attraverso Unipol Banca detiene oltre il 9% delle azioni.
In occasione dell'assemblea dei soci di Bper Banca per il rinnovo del cda, che si è svolta a Modena il 14 aprile, Unipol - che attraverso il ramo Banca detiene poco meno del 10% delle azioni - ha scelto di sostenere la lista del board guidato da Alessandro Vandelli e di non presentare un proprio candidato. "Abbiamo fatto una valutazione, tradotta in una formalizzazione al cda uscente - ha spiegato Cimbri - essendoci stata comunicata la volontà dal cda uscente di procedere alla definizione di una proposta di lista del consiglio". Quindi "abbiamo pensato di interpretare il nostro ruolo di azionisti di minoranza nell'ottica di richiedere un rinnovamento del consiglio che a nostro avviso presentava ancora una connotazione da consiglio prettamente 'da banca popolare'" con un ex "consiglio formatosi con logiche" valide prima della trasformazione in Spa.
"Abbiamo richiesto una continuità manageriale nella figura dell'a.d. - ha proseguito - che sta portando avanti un complesso e articolato processo di riqualificazione dell'attivo patrimoniale del bilancio" attraverso un'azione di pulizia dei Npl. Inoltre è stato richiesto "l'inserimento di figure qualificate, non per forza di estrazione locale, come riteniamo debba disporre un cda di una banca che è il 6 gruppo del paese".
"Ci aspettiamo che diventi una banca sempre più profittevole, con bilancio il più possibile pulito da Npl - ha concluso Cimbri -. La nostra posizione è allineata con quella del regolatore europeo: auspichiamo una significativa riduzione Npl e in tal senso daremo nostro contributo di idee affinché possa procedere nel solco delle direttive europee".

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.