-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 5 aprile 2018

Borse di Tokyo e Seoul in rialzo, la guerra dei dazi forse è uno scherzo

Le Borse dell'Asia sono in rialzo, nella scia di Wall Street, capace ieri di invertire la rotta dopo un avvio in forte calo.
L'indice Nikkei di Tokyo guadagna l'1,7%. Lo yen si indebolisce a 106,9 su dollaro da 106,6 di ieri. L'indice Kospi di Seoul è in rialzo dell'1,6%. BSE Sensex di Mumbai +1,2%. Ftse Straits di Singapore +1,7%.
Le Borse della Cina, compreso Hong Kong e Taiwan, sono chiuse.
Rimbalzano i prezzi delle materie prime, l'indice Bloomberg che comprende le principali commodity, sale dello 0,2%. Il future della soia, che ieri ad un certo punto perdeva il 4%, stamattina guadagna lo 0,5%.Il petrolio Brent sale dello 0,4% a 68,3 dollari il barile.
Perdono quota i beni rifugio, come l'oro, -0,2% a 1.328 dollari l'oncia. Si indebolisce il titolo di stato di riferimento degli Stati Uniti, il rendimento del Treasury Bill a dieci anni sale a 2,81% da 2,77% di ieri.
Wall Street ha messo a segno ieri un poderoso recupero, il Dow Jones, in avvio di seduta, era arrivato a perdere 500 punti, ha chiuso con un guadagno di 200 punti circa (+1%). Nel corso della giornata, si sono ridimensionati i timori di una imminente guerra commerciale tra Stati Uniti e la Cina. In prima fila, nel cercare di calmare i mercati, Larry Kudlow, da pochi giorni a capo dei consiglieri di Donald Trump. Kudlow è andato in televisione a ricordare che gli annunci sui dazi sono delle proposte, che non c'è nulla di immediatamente operativo, che c'è tutto il tempo per ricomporre i dissidi commerciali con i partner asiatici. Anche la Cina ha moderato i toni, l'ambasciatore cinese negli Stati Uniti ha detto che la via del negoziato resta la preferita. Lo stesso Trump, intervenuto ancora una volta via Twitter, ha detto che non c'è alcuna guerra commerciale con la Cina.A guidare il rialzo del Nasdaq (+1,4%) sono state le società delle biotecnologie, Celgene (+4,3%) ed Amgen (+3,2%). L'ETF SPDR S&P Biotech ha guadagnato il 3,2%.

Stamattina il cambio euro dollaro è poco mosso a 1,228.

www.websim.it

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.