-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 3 aprile 2018

BORSE ASIA/PACIFICO in calo su timori commercio, pesa tech

INDICI ORE 8,23 VAR % CHIUS. 2017 
ASIA-PAC. <.MIAPJ0000PUS> 563,20 -0,10 569,62 
TOKYO 21.292,29 -0,45 22.764,94 
HONG KONG 30.056,08 -0,12 29.919,15 
SINGAPORE 3.395,95 -1,01 3.402,92 
TAIWAN 10.821,53 -0,61 10.642,86 
SEUL 2.438,43 -0,23 2.467,49 
SHANGHAI COMP 3.130,63 -1,03 3.307,17 
SYDNEY 5.751,90 -0,13 6.065,10 
MUMBAI 33.197,02 -0,18 34.056,83 

3 aprile (Reuters) - I mercati dell'area Asia-Pacifico sono oggi in calo, a causa dei rinnovati timori per le tensioni sul commercio internazionale e sul comparto tech, anche se il ribasso degli indici regionali è modesto rispetto a quello registrato da Wall Street.

L'indice MSCI <.MIAPJ0000PUS>, di cui non fa parte la borsa giapponese, perde lo 0,1%. TOKYO ha chiuso in calo dello 0,45%.

Il dollaro Usa è lievemente risalito contro lo yen, dopo essere calato per tre giorni di seguito. L'oro è in leggero calo, come i titoli di Stato Usa. Il petrolio è in rialzo dopo la flessione superiore al 3,7%registrata ieri.

"I mercati sono sostenuti dalla crescita globale, la maggior parte degli indicatori recenti hanno mostrato solidità", dice da Sydney Shane Oliver, chief investment strategist di AMP Capital. "Gli investitori asiatici hanno datoun'occhiata più approfondita, nonostante i clamori, e si sono detti: Be', non c'è niente di nuovo'. Le menti fredde stanno prevalendo".

Il comparto tech ha risentito duramente dell'attacco del presidente degli Stati Uniti Donald Trump ad Amazonsui prezzi delle consegne effettuate attraverso il servizio postale Usa e ha minacciato modifiche non meglio precisate.

I cosiddetti titoli FANG - Facebook, Amazon, Netflix e Google - sono stati ampiamente alla base del lungo rialzo delle borsemondiali, ma la minaccia di interventi governativi ha aumentato i timori sul loro outlook.

Gli investitori sono anche preoccupati dall'annuncio della Cina di dazi extra su 128 prodotti americani per rappresaglia alla decisione della Casa Bianca di aumentare le tariffe doganali.

** SHANGHAI perde quasi l'1,3% e HONG KONG quasi lo 0,4% sull'onda dei nuovi dazi annunciati da Pechino. Prada in controtendenza, guadagna lo 0,3%.

** SYDNEY chiude in calocontenuto, con i titoli finanziari che controbilanciano in negativo l'andamento del comparto dei materiali e il balzo del 16% del gigante dell'energia Santos grazie a un'offerta di acquisto da parte di Harbour Energy per 10,4% miliardi didollari Usa.

** MUMBAI <BSESN> perde lo 0,22% a causa della performance del comparto tech e dei timori di una guerra commerciale tra Usa e Cina.

** Anche SEUL in perdita a causa dei titoli tech, pur se LG Electronics 066570.KS hachiuso in rialzo grazie alle attese di robusti profitti nel primo trimestre.

** SINGAPORE perde l'1%, TAIWAN lo 0,6%.


Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "PanoramaItalia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.