-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 24 aprile 2018

Bitcoin? Rivoluzione più grande di Internet. Lo dice Tim Draper


Tim Draper non ha dubbi: la più grande delle cryptovalute è anche la più grande rivoluzione degli ultimi decenni, Internet compreso. Un giudizio da considerare visto che Draper, nella storia, è stato il primo investitore di Skype, Hotmail e Tesla ed ora volge la sua attenzione verso il Bitcoin di cui ha già in mano 30.000 esemplari pari a qualcosa come $ 270 milioni stando alle ultime quotazioni.

Quotazioni che, complici anche le sue parole, continuano a salire.

Le altre previsioni

Draper non è nuovo a queste previsioni: resta famosa la sua chiamata per un Bitcoin a $ 250.000 entro la fine del 2022. Ma non è solo la crypovaluta in sé a regalare entusiasmo, nella visione del guru c'è l'intero sistema Blockchain; anche lui, infatti, si unisce al coro di coloro che vedono nella tecnologia alla base di BTC una rivoluzione che supera tutte quelle finora viste partendo dall'età del ferro passando dal Rinascimento fino alla Rivoluzione industriale.

Questo perché, a differenza di quelle citate sopra, il Blockchain e il Bitcoin riguardano non solo tutto il mondo ma possono essere applicate a tutti i campi produttivi ed economici, senza dimenticare il fatto che la loro diffusione è la più veloce che si sia mai vista, cosa che, negli altri casi, non è avvenuta.
Potenzialità tutte da sviluppare che erano già state viste nei giorni scorsi da Brian Kelly di Fast Money della CNBC il quale ha paragonato la criptovaluta a quello che fu "Internet negli anni '80", sottolineando che il Bitcoinè ancora nelle sue fasi iniziali, e conosciuta per giunta da pochi, proprio come lo era allora la Rete.

Internet anni '80

Ma resta anche il fatto che, proprio perché agli albori, si tratta di una tecnologia che potrebbe essere soggetta a forte volatilità.

Il paragone più concreto Kelly lo aveva fatto con le prime società Internet, tipo Cisco e Microsoft , equiparando il Bitcoin con i router e i protocolli Internet di Cisco calibrando meglio la metafora:
"Questo è un software open source, non lo si può paragonare ad una società, ed è qui che le persone commettono un grave errore.

Questa non è un titolo e non è nemmeno un'azienda."
Di tutt'altro avviso l'amministratore delegato di Overstock.com, Patrick Byrne secondo cui il Bitcoin è stato l'apripista di tutti quegli strumenti usati poi per il riciclaggio di capitali illeciti. Nel frattempo, però, BTC è tornata a superare i livelli di capitalizzazione toccati oltre un mese fa (per la precisione l'8marzo) arrivando a segnare un totale di 400 milioni di dollari.

La quotazione della singola moneta, arrivata a 9.280 dollari poco prima delle 16.30, ha fatto rinascere l'entusiasmo dei tori e tra questi John Pfeffer che ha previsto un BTC a $ 90.000 con punte estreme di $ 700.000.

Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.