-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 10 aprile 2018

Bitcoin farà il botto dopo la tax season, parola di Thomas Lee


La pressione al ribasso sul Bitcoin (BTC) è attesa in attenuazione dopo il 15 aprile del 2018, ovverosia al termine, negli Stati Uniti, della stagione delle tasse.
Questo è quanto, tra l'altro, afferma Thomas Lee, il co-fondatore di Fundstrat Global Advisors, che sull'oro digitale, in accordo con quanto è stato riportato da ethereumworldnews.com, continua a mantenere una visione non solo ottimistica, ma anche fortemente rialzista

Thomas Lee conferma target Bitcoin per il 2018 ed il 2020

Nel dettaglio, Thomas Lee prevede che il Bitcoin possa non solo superare i precedenti massimi storici, ma anche raggiungere area 25 mila contro il dollaro entro il prossimo mese di dicembre 2018
Inoltre, sempre secondo il co-fondatore di Fundstrat, la criptomoneta più capitalizzata potrebbe arrivare fino a quota 91 mila dollari entro il 2020.

Ma come mai così tanto ottimismo dopo un primo trimestre 2018 in forte ridimensionamento per il Bitcoin?

Americani pronti a comprare Bitcoin dopo la tax season?

Ebbene, secondo Thomas Lee molti americani, dopo aver ricevuto i rimborsi fiscalispettanti, punteranno proprio sull'acquisto di criptovalute anziché optare, come di consueto, per una macchina nuova o per gli articoli ed i prodotti di elettronica di consumo.
Le previsioni bullish di Thomas Lee, se confermate, dovrebbero permettere non solo al Bitcoin, ma anche alle criptomonete più importanti di spingersi al rialzo e di portare la capitalizzazione complessiva delle monete virtuali ben oltre l'attuale livello dei 254 miliardi di dollari in accordo con quanto oggi, martedì 10 aprile del 2018, riporta in home page il portale worldcoinindex.com.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.