-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 aprile 2018

BANCHE ITALIANE +1,9%. Miglior settore, news positive sugli Npl.



FATTO
L'indice Ftse delle banche italiane guadagna quasi il 2% e si porta a 12.267 punti. Bene intonato tutto il comparto europeo: Eurostoxx Banks +0,9%.

Lo spunto delle banche italiane è dovuto alla notizia che Intesa ha ceduto un pacchetto di Npl per circa 10,8 miliardi di euro al 28,7% del valore lordo, prezzo superiore alle valutazioni più recenti.

Dal primo gennaio l'indice delle banche italiane guadagna il 12% e sovraperforma nettamente il resto dell'Europa (indice Eurostoxx Banks -1%) malgrado la persistente situazione di incertezza del quadro politico interno.

Sul fronte tassi, le aspettative nei confronti di un prossimo rialzo si sono attenuate dopo i dati sotto le attese sull'andamento dell'inflazione nella zona euro.

EFFETTO
Graficamente, il robusto trend rialzista avviato dai minimi di inizio 2016 ha subito uno stop in prossimità dei top annuali segnati a 12.600 punti in gennaio.

La successiva correzione ha portato alla fuoriuscita dal canale rialzista evidenziato in blu nell'immagine senza però invertire la tendenza positiva.

Il trend ha assunto pertanto una conformazione laterale compresa nel range 10.830-12.600 punti con intonazione moderatamente rialzista.

Il movimento di oggi fornisce un primo segnale di forza con l'uscita dalla trendline ribassista di breve evidenziata in rosso e ovviamente acquisterebbe maggior valenza in caso di ritorno sopra 12.600 punti.

Ricordiamo, infatti, che il pieno sfondamento di 12.600 punti aprirebbe spazi immensi di recupero, stimabili anche nell'intorno del +50%, con obiettivo finale in area 18mila punti.

Indice Ftse Banche Italia
Operatività. Manteniamo il giudizio positivo di medio periodo. Le ultime sedute hanno rafforzato la valenza supportiva di area 11mila.
Sfruttare eventuali future discese verso tale soglia per gli acquisti sulla debolezza.

Incrementare le posizioni in seguito al pieno superamento di quota 12.600 punti.

Fissiamo lo stop loss prudenziale alla prima chiusura sotto 10.800 per evitare pericolosi avvitamenti al ribasso.

Il seguente strumento consente di investire solo sulle banche italiane e senza leva:

Boost FtseMib Banks (ITBL.MI)
Codice Isin: IE00BYMB4Q22

L'ETP (Exchange Traded Product) investe direttamente su un basket di banche italiane appartenenti all'indice FtseMib, ciascuna delle quali con un peso non superiore al 15% del totale.

I pesi vengono "ribilanciati" su base trimestrale a marzo/giugno/settembre/dicembre.

L'attuale composizione dell'ETP è la seguente:



www.websim.it

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.