-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 16 aprile 2018

Analisi fondamentale settimanale sul prezzo del Gas Naturale

I future sul gas naturale hanno chiuso la settimana in rialzo con gli acquirenti che hanno generato un aumento tale da spaventare alcune delle posizioni short più deboli. Prezzi relativamente bassi e un possibile ritardo dell’inizio della stagione di stoccaggio hanno incoraggiato i speculatori ad acquistare grazie alle debolezze della settimana scorsa, dopo che il mercato ha toccato il livello più basso dal 15 febbraio.
Per la settimana, i future del June Natural Gas si sono attestati a 2.764$, in aumento di 0,017$ con un + 0,62%.
June Natural Gas Settimanale
Un’altra motivazione che ha spinto i compratori è stata il rapporto governativo settimanale che indicava un programma di stoccaggio più grande del previsto.
Secondo la US Energy Information Administration, lo stoccaggio del gas naturale negli Stati Uniti è sceso di 19 miliardi di piedi cubi nella settimana terminata il 6 aprile, rispetto alle previsioni di un calo di 11 miliardi.
I dati di giovedì sono stati confrontati con un’estrazione di 29 miliardi di piedi cubi (bcf) per la settimana precedente, in calo di 725 miliardi rispetto all’anno scorso e 375 miliardi di piedi cubi al di sotto della media quinquennale.
Lo stoccaggio totale di gas naturale negli Stati Uniti si è attestato intorno ai 1.335 trilioni di piedi cubi, il 35,2% in meno rispetto ai livelli di un anno fa e il 21,9% al di sotto della media quinquennale per questo periodo dell’anno.
Previsioni
Questa settimana stiamo valutando la possibilità di un’azione dei prezzi sotto due aspetti, l’inverno continua a soffermarsi in diverse aree chiave per la richiesta e ciò probabilmente produrrà un ulteriore calo dello stoccaggio durante un periodo in cui le scorte dovrebbero aumentare.
È probabile che l’azione sul prezzo a breve termine, per entrambe le parti, rispecchi le previsioni del meteo. Nonostante la recente crescita, i commercianti rimangono fiduciosi che l’aumento della produzione, le temperature più miti e una minore domanda freneranno ogni possibile rally.
Inoltre, nonostante lo stoccaggio sia inferiore del 21,9% rispetto alla media quinquennale per questo periodo dell’anno, i venditori allo scoperto ritengono che una volta che il freddo lascerà la presa, questo deficit sarà colmato piuttosto rapidamente.
Considerando il rapporto sullo stoccaggio dell’EIA di giovedì, i trader prevedono un consumo di 25 miliardi di piedi cubi per il weekend che chiude la settimana del 13 aprile, un valore di 54 miliardi di piedi cubi maggiore rispetto lo scorso anno e 38 miliardi di piedi cubi in più rispetto la media quinquennale.
This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.