-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 11 aprile 2018

Accordo Poste Italiane-Intesa Sanpaolo. Cosa cambia?


Accordo triennale tra Poste Italiane e Intesa Sanpaolo per la distribuzione sul territorio nazionale di prodotti e servizi di entrambe le aziende.

I particolari

La collaborazione permetterà ai rispettivi clienti di ricevere materiale riguardante mutui e prestiti erogati da Intesa Sanpaolo, ma anche la possibilità di effettuare servizi di pagamento attraverso i canali di Intesa Sanpaolo e Banca 52.
La firma rientra nel più ampio quadro di collaborazione quinquennale (Deliver 2022) di Poste Italiane per aumentare l'offerta di servizi, offerte e canali per i suoi 34 milioni di clienti, oltre a un aumento, per gli azionisti, del 5% annuo della cedola, fino ad arrivare nel 2022, appunto, ad un payout minimo del 60%.

Punto di forza da sempre di Poste Italiane è la presenza capillare di quasi 13 mila uffici che coprono la totalità del territorio italiano e la fidelizzazione di oltre 1,5 milioni di clienti giornalieri che sono presenti fisicamente agli sportelli e che si uniscono a quell'1,3 milioni che invece preferiscono usare le applicazioni per i loro servizi.
Da parte sua Intesa porta in dote circa 4.700 sportelli dai quali si potranno effettuare, grazie all'accordo, ricariche postepay e pagamenti di bollettini.

L'andamento del mercato

Il piano di riassetto di Poste Italiane si basa sulla revisione della divisione corrispondenza e pacchi, il rafforzamento e l'ammodernamento dei servizi finanziari e assicurativi compreso l'annuncio di una possibile Rc Auto a firma Poste Italiane, l'implementazione dei servizi di pagamento mobili e digitali.
In tutto questo il mercato italiano oggi si presenta piuttosto indeciso: alle 10.25 viene infatti fotografato poco sotto la parità a -0,04% (23.163 punti) con un Ftse 100 che non è da meno visto il passivo di 0.26%, stesso risultato del Cac40 parigino mentre il Dax arriva a -0,44%.

Da parte sua Intesa Sanpaolo segue la corrente con un -0,10%. Diverso invece il discorso di Poste Italiane che arrivano a +0,13%.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.