-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 19 aprile 2018

Abbonamenti truffa sul cellulare, nuove tutele per gli utenti

Alcuni smartphone (Getty Images)
Agcom, gli operatori e le associazioni consumatori hanno annunciato una sperimentazione per un innovativo e inedito sistema tecnico che dovrebbe limitare le attivazioni non richieste di abbonamenti sul cellulare, come servizi di loghi, giochi e suonerie.
Questi abbonamenti, che vengono attivati sostanzialmente all’insaputa del cliente, prosciugano il conto degli utenti anche per decine di euro al mese. Basta un clic, in alcuni casi, per ritrovarsi queste applicazioni sul cellulare, e vengono colpiti soprattutto gli utenti inesperti o disattenti. Nonostante si debba sempre dare un’occhiata più approfondita a ciò che si fa con lo smartphone, non ci sono scusanti per chi sfrutta questa ‘mancanza’. E proprio questo sistema annunciato dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (e da altre associazioni) mira a combattere il fenomeno alla radice.
Di cosa si tratta? Sono due le novità/tutele principali che sono attualmente in fase di sperimentazione.
La prima è lo strumento del doppio clic. L’utente potrà attivare gli abbonamenti solo dopo aver fatto due clic in due diverse schermate contenenti informazioni differenti, in modo che venga messo in guardia da ciò che sta facendo. La prima schermata mostrerà il consenso all’addebito del servizio sul conto telefonico dell’utente, la seconda per confermare la richiesta di acquisto.
La seconda novità è l’introduzione del numero verde di customer care 800.22.44.99 – attivo 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana – attraverso il quale gli utenti, tramite voce guida, sono informati degli abbonamenti a servizi premium attivi sulla propria utenza; grazie al numero si può eventualmente procedere alla loro disattivazione. Dalle 9:00 alle 21:00 è prevista la possibilità di parlare con un operatore dedicato.
Tuttavia, bisogna ricordare a chiunque si imbatta in una pagina o in un banner sospetto di non cliccare; piuttosto meglio chiudere il browser o l’applicazione per evitare di attivare abbonamenti indesiderati. Lo strumento del doppio clic proposto da Agcom è infatti una buona idea, ma deve essere migliorata visto che i programmatori dietro questi sistemi possono aggirare questa barriera attraverso degli script automatici.
Agcom comunica, in una nota, che “questa fase di sperimentazione si concluderà presumibilmente entro la metà del 2018, permettendo all’Autorità di valutare nel loro complesso le misure volte a superare il fenomeno delle attivazioni inconsapevoli di servizi premium“. Gli utenti che vorranno provare il sistema potranno scrivere i propri commenti alla mail Agcom sperimentazioneVAS@agcom.it
Adiconsum invita a mandare commenti sulla sperimentazione alla propria mail telecomunicazioni@adiconsum.it o alle sue pagine Facebook.
Questa degli abbonamenti truffa su cellulare è una piaga irrisolta nel settore. Speriamo che adesso sia la volta buona per debellare un problema che tanti danni ha causato agli utenti“, dice Mauro Vergari di Adiconsum.
Altre truffe online:

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.