-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 marzo 2018

Wall Street: tornano i venditori. Sotto pressione l'high-tech


La seduta odierna non dovrebbe riservare nulla di buono per la piazza azionaria americana, almeno in avvio. Si prevede infatti una partenza tutta in discesa visto che il future sull'S&p500 arretra dello 0,43%, ma resta decisamente più indietro quello sul Nasdaq100 che accusa un ribasso dell'1,12%.
Per oggi non sono previsti dati macro di rilievo e in agenda troviamo solo un discorso di Raphael Bostic, presidente della Fed di Atlanta.
Sul fronte valutario il dollaro risale la china nei confronti dello yen, passando di mano a quota 106,2, mentre il biglietto verde arretra rispetto all'euro che si spinge a ridosso di area 1,23.


Poco mosso il petrolio che oscilla sui valori del close di venerdì scorso in area 62,3 dollari al barile, mentre il segno meno precede l'oro che scende in direzione dei 1.312,5 dollari l'oncia.
L'attenzione del mercato è già rivolta all'appuntamento di mercoledì, quando è in agenda il meeting della Fed, il primo ad essere guidato dal nuovo presidente Jerome Powell, alla prova con il suo primo rialzo dei tassi di interesse.
Tra i vari titoli segnaliamo Facebook che viaggia in flessione di circa il 4% nel pre-mercato, appesantendo l'intonazione dell'intero settore high-tech.

Il gruppo è finito nuovamente nel mirino delle autorità americane e inglesi, dopo che Cambridge Analytica, società che aveva legati con la campagna elettorale di Donald Trump, è accusata di aver utilizzato impropiamente i dati dei membri di Facebook.
Il social network ha già annunciato venerdì di aver sospeso Cambridge Analytica e due persone, Aleksandr Kogan, un professione dell'università di Cambridge, e Christopher Wylie, che ha contribuito alla creazione della società incriminata.
Da seguire anche Twitter che secondo Sky News sarebbe pronta a fermare gli annunci pubblicitari di criptovalute dopo le mosse simile già annunciate d Facebook e Google. 
Da segnalare che a mercati chiusi si conosceranno i risultati del terzo trimestre dell'esercizio 2017-2018 di Oracle, per i quali si prevede un utile per azione pari a 0,72 dollari.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.