-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 1 marzo 2018

Wall Street chiude febbraio con perdita più forte da 2016.

Wall Street ha chiuso febbraio soffrendo la perdita mensile più forte dal 2016.
Lo S&P, che ieri ha accusato una flessione dello 0,9% a 2.713,83 punti, ha concluso il mese con un tonfo del 3,9%.
Il Dow Jones, dopo un avvio positivo che lo aveva portato a guadagnare fino a 166 punti, è precipitato ieri di 380,83 punti, chiudendo a 25.029,20. Nel mese, ha ceduto il 4,3%.
Più della metà delle perdite giornaliere è arrivata nell'ultima ora della sessione, con il Dow Jones che ha perso più di 240 punti nell'arco degli ultimi 60 minuti.
Il Nasdaq Composite è arretrato dello 0,8% a 7.273,01 punti e ha chiuso febbraio in flessione dell'1,9%.
Sia il Dow Jones che lo S&P hanno interrotto una fase rialzista che andava avanti da 10 mesi, la più lunga dal 1959. Il Nasdaq ha sofferto una perdita mensile per la prima volta in otto mesi.
I principali indici sono scivolati a febbraio in fase di correzione, cedendo il 10% dai record testati lo scorso 26 gennaio.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.