-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 8 marzo 2018

Vari appuntamenti importanti fanno vacillare il sentiment

 
Una situazione generale che resta invariata, senza trends specifici, alti e bassi veloci, innescati e caratterizzati dalle incertezze politiche, senza un vero supporto dai DATI fondamentali, e con tutto il positivo sostanzialmente già compreso nelle quotazioni. Comunque migliori per USA, CINA, UK, che non EU. Questo in sintesi quanto avviene in questi giorni, dopo il sell-off di 3giorni, dal balzo elevato della VOLATILITA’. Mercati largamente posizionati long EURO, TITOLI, ampio short DOLL, BONDS, e con aspettative di maggioranza molto positive, elevate. La realtà è confrontata con fattori differenti, che non danno quindi nuovi impeti rialzisti, di incentivo all’investimento. Ora che gli INDICI sono calati dai loro massimi del 10-12pc, con ritorno ai livelli di inizio anno, di ottobre per NIKKEI, di marzo per SMI, e di inizio 2017 per EUstoxx, tutti quanti attendevano con ansia una fase correttiva per allungare le posizioni, sono spariti. Non ci sono piu’ i “buy-on-dips”, e la necessità di copertura RISCHIO viene effettuata a tutti i prezzi/costi. Mani (Francoforte: 693539 - notizie) indebolite dai recenti movimenti avversi, che frenano le nuove iniziative. Stabilità YIELDS, dopo vari tentativi di rialzo, stabile SPREAD periferici Eu. RISERVE banche centrali tutto sommato stabili, leggeri rialzi/ribassi Cina, HK, Giapp, Sing, Zar, CH. E attese per le riunioni di BoJ GIAPP, ECB EU, per eventuali maggiori informazioni sul futuro rientro dalla super liquidità, QE. Non si tratta di un se, ma solo di quanto e quando, come per gli USA.
La POLITICA domina, con USA pronta a mettere sanzioni su import acciaio, alluminio, ad inasprire la GUERRA COMMERCIALE già in atto da qualche tempo. La partenza del suo min eco peggiora il clima. Basta ricordare che EU ha già imposto sanzioni su import CINA. USA verso nuove sanzioni a URSS, COREA, EU valuta ritorsioni su dazi doganali. Questo comporta maggiore VOLATILITA’, nella ricerca dei fondi investimento dei vincitori, perdenti o penalizzati, in un mercato che era già troppo ottimista, alimentato dai dividenti, buy-back, IPO e M&A, acquisti Banche Centrali, ampia liquidità iniettata e tassi negativi, oltre che agli UTILI societari gonfiati dalla ingegneria finanziaria. YIELDS ieri in cedimento rinnovato, SPREAD invariati. INDICI sotto tono, cedono tecno, e immobiliare con costi finanziamento max4 anni. VOLATILITA’ in ampio rialzo rinnovato, COMMODITY deboli, PETROLIO correttivo. TASSI mantenuti invariati per TURK, MAL, AUD, CAD, nel previsto. Per le VALUTE, persiste il deficit sul DOLL da immagine “politica” TRUMP e il premio sull’EURO da immagine DRAGHI, con segnali che stanno tornando negativi per EURO, positivi per DOLL index. Cedono i classici valori RIFUGIO/alternativi alle incertezze dettate da UK, EU, USA, ASIA, che sono il CHF/cross, SEK, NOK, a rinnovato favore per lo YEN, da attese rientro QE. Bene CINA, ASIA, cedono URSS, male HK, deboli LATAM, ANGLO eccetto AUD.
Dati economici
PETROLIO inventari Usa rialzo inferiore, produz Usa nuovo record max. -1.0pc – RAME -1.0 – CRIPTO Ripple app per pagamenti in 61 banche giapponesi. Usa giudice le mette tra le commodity. Coinbase primo Index Fund. Quotazioni -4/-8pc – OCSE disocc genn 2.2pc – EU gdp 4trim 0.6 e 2.7anno. ComissioneEU squilibrio eco eccessivo per ITL, Croazia, Cipro, e per Bulg, FF, Port, NL, ESP, SEK, IRL – CH yield 10anni +0.1270. Panalpina -4.5pc, Ypsomed -9,0. Brevetti domanda stabile. BNS riserve +0.800mln a 732.7bln. Bossard -5.5 – UK yield 1.50. Halifax prezzi immob 0.4 e 1.8anno da 2.2 – GER yield 0.66. DPost -2.0 – FF yield 0.90. curr acc deficit 1.6 da 0.9bln. bil comm -5.6bln da -3.5bln. export calo, import rialzo – ITL yield 2.05. btp/bund 140. Telecom +2.0, Fincantieri +3.5, ItaliaOnLine (EUREX: 32963262.EX - notizie) -400 persone, scioperi. Banche +1.6pc, Borgosesia (Milano: BO.MI - notizie) +15 – ESP yield 1.44  TURK tassi 7.25pc inv – URSS FCA ritira 3300 veicoli – CAD bil comm -1.9bln da -3.05. import calo, export calo. Tassi 1.25pc inv. Produtt 4.trim +0.2 da -0.5 – USA yield 2.84. mutui 30anni +0.3pc, yield 4.65 da 4.64pc. ADP occuapz febbr 235k da 244k. Produtt non ind 4.trim 0.0 da -0.1. bil comm -56.6bln da -53.9bln, import +7.4pc, export +5.1pc. Costo lavoro 4tri 2.5 da 2.0pc. Dollar Trees utili sotto, -14pc. Netflix (Xetra: 552484 - notizie) balzo da aumento prev – GIAPP riserve doll 1.261 da 1.268bln. indic anticipatori 104.8 da 106.6. coincident -5.7 da +2.0. leading -1.8 da -1.0 – MAL tassi inv 3.25pc, inflaz genn 2.7pc, gdp 5.5pc anno – AUD gdp 4.trim 0.4 e 2.4anno. indice costruz 56 da 54.3. consumi 4trim 1.1 da 0.4pc – CINA riserve doll 3.134 da 3.162bln. min fin debito sotto controllo – ZAR fid industr 98.9 da 99.7 – BRAS inflaz febbr 0.15pc.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.