-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 27 marzo 2018

Usa: valutato ricorso stato di emergenza per bloccare takeover Cina e sequestrare asset

Gli Stati Uniti di Donald Trump avrebbero considerato l'opzione di ricorrere alla dichiarazione di uno stato di emergenza - e all'utilizzo di una legge ad hoc - al fine di frenare le operazioni di takeover lanciate dalla Cina. E' quanto riporta Bloomberg, citando quattro persone vicine al dossier.
In particolare, gli Usa avrebbero pensato a una legge riservata alla gestione di emergenze nazionali, l'International Emergency Economic Powers Act, per vietare investimenti cinesi nei settori in cui operano aziende di semiconduttori e attive nella rete 5G.
Tale legge permetterebbe al presidente degli Stati Uniti di regolamentare il commercio.
Ciò che è stato valutato è che, dopo aver dichiarato lo stato di emergenza, il presidente americano ricorra all'International Emergency Economic Powers Act, al fine di bloccare le transazioni che considera non appropriate e per sequestrare anche gli asset.
Questa legge è stata varata nel 1977 e finora non è stata mai utilizzata per bloccare eventuali operazioni di M&A.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.