-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 marzo 2018

Piazza Affari: un rimbalzo destinato a durare?


Chiusura positiva ieri per le Borse europee che, pur fermandosi al di sotto dei massimi intraday, hanno portato a casa un bilancio interessante. Il Cac40 ha guadagnato lo 0,98%, mentre il Dax30 e il Ftse100 si sono apprezzati rispettivamente dell'1,56% e dell'1,62%.

Ftse Mib in ripresa, ma i rischi al ribasso restano

Si è mossa in maniera più cauta Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 22.209 punti, con un vantaggio dello 0,9%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo 2 22.394 e un minimo a 22.170 punti.


L'indice ha avviato gli scambi già in salita dopo aver trovato ieri un valido supporto in area 22.000, violata solo frazionalmente nell'intraday. Il recupero odierno si è quasi dimezzato prima del close e l'arretramento dai massimi di giornata segnala un'incertezza di fondo che domina ancora la scena non solo sul nostro mercato.
Dal punto di vista tecnico, con conferme al di sopra dei 22.200 punti il Ftse Mib potrà tentare un nuovo allungo verso area 22.400/22.500, superata la quale avrà campo libero per un nuovo test dei recenti massimi in area 22.800/22.900 punti.


Solo con lo sfondamento di questo ostacolo sarà credibile una prosecuzione rialzista che oltre i 23.000/23.100 punti vedrà un ostacolo in area 23.500, ultimo baluardo da abbattere prima di un ritorno sui top di periodo in area 24.000, il raggiungimento della quale appare poco credibile al momento.
Al ribasso ritorno sotto i 22.200 punti apriranno le porte ad un nuovo test di area 22.000/21.900, sotto cui la discesa proseguirà verso i 21.700 punti prima e in seguito in direzione dei minimi dell'anno segnati nell'intraday del 5 marNegativo sarà l'abbandono di quest'ultimo sostegno visto che in tal caso il Ftse Mib andrà incontro a nuove incursioni ribassiste, con proiezioni in area 21.000.
Ci attendiamo nuovi tentativi di recupero da parte del nostro indice, con tutte le cautele del caso, non solo per la questione delle tensioni tra Cina e Usa, ma anche per l'incertezza politica del nostro Paese che potrebbe essere avvertita maggiormente a breve.

I market movers in America

Sul fronte macro Usa per oggi, oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, si segnala il dato finale del PIL del quarto trimestre 2017 che dovrebbe mostrare una variazione positiva del 2,6%, in lieve rialzo rispetto al 2,5% precedente, ma in frenata in confronto al 3,2% del terzo trimestre.


Per l'indice home pending sales di febbraio le attese parlano di un rialzo dello 0,3%, in forte recupero rispetto al crollo del 4,7% precedente. 
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report settimanale sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

In agenda un discorso di Raphael Bostic, presidente della Fed di Atlanta.
Sul versante societario da seguire prima dell'apertura di Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Walgreens Boots Alliance, dai quali ci si attende un utile per azione di 1,55 dollari. 

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si guarderà alla Germania dove sarà diffuso l'indice relativo alla fiducia dei consumatori che ad aprile dovrebbe calare da 10,8 a 10,7 punti.

In Francia l'indice della fiducia dei consumatori di marzo dovrebbe rimanere invariato a 100 punti.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari 

A Piazza Affari saranno diffusi i risultati del 2017 di Buzzi Unicem e alla prova dei conti saranno chiamati anche Technogym, ACSM-AGAM, Gas Plus e Intek Group.

Da seguire anche i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche Usa che sarà diffuso nel pomeriggio.
In mattinata si terrà l'asta dei titoli di Stato con l'offerta di BTP con scadenza nel 2023 e nel 2028, per un ammontare compreso tra 2 e 3,5 miliardi di euro nel primo caso e tra 2,5 e 3 miliardi nel secondo.

In asta anche i CCTeu con scadenza nel 2025 per un importo tra 1,5 e 2 miliardi di euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.