-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 marzo 2018

Piazza Affari: prudenza, i rischi sono tanti. I buy di aprile


Oltre quella odierna, manca solo un'altra seduta per la chiusura del mese incorso che, salvo sorprese dell'ultimo minuto, si appresta ad essere archiviato nuovamente con un bilancio negativo a Piazza Affari. Dopo essersi lasciato alle spalle febbraio con un calo di circa il 4%, l'indice Ftse Mib si avvia a chiudere il mese di marzo con una flessione di oltre due punti percentuali.

Con timori su politica commerciale Usa prevale la prudenza in Borsa

Come evidenziato dagli analisti di Equita SIM nella consueta nota mensile, i mercati azionari a marzo hanno tentato di recuperare le perdite del mese precedente, ma i timori generati dall’aggressiva politica commerciale dell’amministrazione Trump hanno finito per far prevalere un approccio prudente.

Gli esperti spiegano che la crescente avversione al rischio ha spinto la liquidità verso i bond, con un conseguente calo dei tassi decennali di 5-10 punti base, mentre la volatilità rimane su livelli doppi rispetto alla media dello scorso anno, basti pensare che il Vix è poco distante da quota 23 punti.

Diversi rischi pesano sull'equity: meglio essere prudenti

Come evidenziato dalla SIM milanese, gli aspetti controversi del programma politico di Trump, finora ignorati, cominciano a preoccupare gli investitori, in particolare l’aumento sensibile del deficit e l’inizio di una vera guerra commerciale diretta ora verso la Cina, ma che potrebbe mettere nel mirino in seguito la Germania.
A fronte di questi rischi, gli analisti credono che le valutazioni azionarie non offrano un adeguato margine di sicurezza e spesso siano giustificate solo dalla compressione dei rendimenti obbligazionari e degli spread corporate, causata dal quantitative easing delle banche centrali.


Alla luce di ciò gli esperti di Equita SIM mantengono un approccio prudente, nella convinzione che l’upside potenziale non compensi i rischi in questa fase.

Hera entra nel portafoglio small cap in sostituzione di ERG

Per quanto riguarda le modifiche apportate ai portafogli raccomandati, gli analisti sono intervenuti su quello small cap.
In quest'ultimo entra il titolo hera che oggi è stato promosso da Equita SIM con un cambio di strategia da "hold" a "buy" e un prezzo obiettivo alzato dell'8% da 3,2 a 3,5 euro.
L'inserimento di Hera in portafoglio segue questa promozione, ma anche il miglior outlook fornito dalla società per l'anno in corso.

Gli analisti ritengono che il gruppo abbia un profilo di crescita visibile nei prossimi tre anni e che la valutazione sia ora ragionevole alla luce dell'incremento dell'utile per azione. A ciò si aggiunga che il consensus è del 5%-10% troppo basso sulle stime di utile dei prossimi anni.
Per fare posto ad Hera, dal portafoglio small cap viene rimosso ERG dopo l'ottima performance registrata nel 2017 e agli inizi dell'anno in corso.
Equita SIM però mantiene un view positiva sul titolo in considerazione dell'outlook in miglioramento per il settore delle rinnovabili e delle potenzialità di crescita del gruppo, anche per linee esterne, non fattorizzate nelle stime. Su ERG la raccomandazione viene a confermata a "buy", con un target price a 20 euro.

Le blue chips da mettere in portafoglio ad aprile

Nessuna modifica è stata invece apportata al portafoglio principale, nel quale per il mese si aprile sono confermati alcuni bancari come Banco BPM, Intesa Sanpaolo, Unicredit e Mediobanca, mentre nel comparto assicurativo la scelta cade su Unipol.
Nel lusso gli analisti puntano su ENI e Tenaris, mentre tra le utilities la scommessa è su A2A ed Enel.

Tra gli industriali troviamo in portafoglio CNH Industrial, Leonardo e Buzzi Unicem, mentre nel settore auto e componentistica gli analisti scelgono Ferrari, Brembo e Pirelli.
Infine, nel portafoglio raccomandato per il mese di aprile c'è anche Telecom Italia nella versione delle azioni di risparmio.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.